facebook twitter rss

Abbadia di Fiastra, lettera al vescovo:
«I monaci cistercensi non torneranno»

CHIESA - La comunicazione durante la veglia vocazionale. Prenderanno servizio alcuni sacerdoti anziani, nella speranza che possano essere affiancati da una comunità monastica femminile benedettina. Don Alberto Forconi, attuale parroco di Santa Croce a Macerata, diventerà coordinatore pastorale per Urbisaglia, Colmurano e Abbadia di Fiastra. Entro settembre nuovi incarichi nelle parrocchie della provincia
sabato 11 Maggio 2019 - Ore 13:56 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
150 Condivisioni

Il vescovo Nazzareno Marconi

I monaci cistercensi non torneranno all’Abbadia di Fiastra. A comunicarlo l’abate generale dell’ordine, Mauro Giuseppe Lepori, che ha scritto una lettera al vescovo di Macerata Nazzareno Marconi. Nella lettera, spiega la diocesi, si conferma «purtroppo che non sarà possibile un ritorno dei monaci cistercensi a Fiastra». I monaci se ne erano andati l’estate dell’anno scorso per problemi interni all’Ordine e anche per la parziale inagibilità della struttura che li ospitava. Alcuni sacerdoti anziani si sono resi disponibili per garantire il servizio nell’abbazia e nelle parrocchie vicine di Urbisaglia e Colmurano. L’intenzione è di poter affiancare al loro servizio la presenza di una comunità monastica femminile Benedettina.

Il vescovo Marconi ieri sera dopo la messa vocazionale all’Abbadia di Fiastra ha anche comunicato i nuovi incarichi nella diocesi che diventeranno operativi entro settembre, legati anche al ritorno e alle partenze per le missioni all’estero. Tornerà da una lunga missione a Taiwan don Mirko Cichella, per un tempo di servizio pastorale e formazione in diocesi. Partiranno invece per la missione don Sauro Formiconi, attuale parroco a Villastrada e San Vittore, don Oscar Salguero, attuale collaboratore a Montecassiano ed infine don Peter Paul Sultana, attuale parroco di Chiesanuova. Di seguito i nuovi parroci: don Pier Andrea Giochi a Santa Croce (Macerata, l’attuale parroco, don Alberto Forconi, diventerà coordinatore pastorale per Urbisaglia, Colmurano e Abbadia di Fiastra), don Iginio Tartabini diventa parroco della chiesa dei Santi Vito e Patrizio (Chiesanuova), don Fabrizio Perini a Villastrada e San Vittore (Cingoli), don Mirco Cichella a Troviggiano e a Villatorre. Don Roberto D’Annibale a San Vincenzo Maria Strambi (Piediripa di Macerata), don Davide Malavè diventa parroco al Cristo Redentore e Chiarino (Recanati), don Franco Pranzetti a Montecassiano, don Pietro Micheletti a San Francesco a Addolorata (Recanati), don Gianfranco Ercoletti a Montelupone e San Firmano.

 

 

Abbadia, i monaci se ne vanno per un anno Diocesi e Fondazione terranno aperto il monastero



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X