Ladro s’arrampica ed entra in casa:
faccia a faccia con la proprietaria,
poi scappa come Spiderman

CIVITANOVA - Allarme in città alle 12,30. Una commerciante è rincasata e ha trovato un malvivente. La donna è fuggita e ha chiamato la polizia. L'uomo si è dileguato passando per i tetti. Gli agenti l'hanno cercato a lungo ma senza esito. Un'ipotesi è che possa essere lo stesso tunisino già autore di una serie di furti nelle attività commerciali
- caricamento letture

 

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-9-650x433

L’intervento delle Volanti

 

di Laura Boccanera (Foto di Federico De Marco)

Si arrampica fino al quarto piano ed entra in una abitazione, poi come Spiderman scappa sui tetti e sparisce. A sorprendere il ladro, la proprietaria appena rientrata a casa. Trambusto e paura oggi in tarda mattinata a Civitanova. Attorno alle 12,30 un malvivente si è introdotto all’interno di un condominio di vicolo dell’Argano, traversa di corso Umberto, a Civitanova. Sul posto immediatamente sono intervenuti gli agenti del commissariato di Civitanova che hanno setacciato il condominio e anche il secondo piano del supermercato Tigre che si trova sotto gli appartamenti.

caccia-ladr-civitanov

Le ricerche della polizia

A chiamare la polizia la proprietaria dell’appartamento, una commerciante di corso Umberto. La donna ha fatto rientro a casa e appena aperta la porta si è trovata davanti il criminale che era da poco entrato e si era messa a rovistare nell’appartamento. La commerciante, impaurita, ha immediatamente chiuso la porta ed è uscita, una volta andata da una vicina ha chiamato la polizia. Sul posto sono arrivate due pattuglie, più altri agenti in borghese che hanno setacciato tutto il condominio, composto da 12 appartamenti. Del ladro però non c’era traccia. Lungo le scale in pochi secondi si è scatenato il panico fra i condomini: in molti stavano rientrando per pranzo dal lavoro e per sicurezza la polizia ha fatto attendere i condomini prima di farli salire. Secondo quanto ha potuto ricostruire la polizia il ladro sarebbe entrato attraverso un condominio contiguo, passando sul tetto e da lì avrebbe raggiunto un cortile interno terrazzato che si trova al secondo piano. A quel punto si sarebbe arrampicato attraverso una grondaia fino all’appartamento al quarto piano della commerciante, passando per una finestra aperta.

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-11-650x433

Il cortile interno della palazzina

Così, con le gambe ancora a penzoloni nel vuoto, l’avrebbe visto una vicina del terzo piano che gli avrebbe urlato di andarsene immediatamente: «Delinquente vattene via, maledetto» le avrebbe urlato la signora del terzo piano e a quel punto il ladro è rientrato all’interno dell’appartamento della commerciante, trovando poi una fuga da un’altra finestra e raggiungendo i tetti facendo poi perdere le tracce. La polizia ha setacciato ogni possibile nascondiglio all’interno della palazzina. Il titolare del supermercato Tigre, Stefano Perugini, ha accompagnato gli agenti al piano superiore dove una volta c’era il secondo piano dei magazzini Gabrielli, ora inutilizzati e che potevano forse essere stati usati dal ladro per nascondersi. Ma il malvivente lì non c’era. Per oltre un’ora la polizia l’ha cercato in lungo e in largo ma invano. Una pattuglia ha iniziato poi anche un giro di ricognizione nella zona. Una testimone infatti è riuscita a fornire una descrizione dettagliata del ladro: indossava un pantalone con dei tasconi al lato, alto e con un giubbetto blu. Non è escluso che possa trattarsi del tunisino denunciato nei giorni scorsi dalla polizia e che, uscito dall’ospedale per le ferite riportate durante i colpi a ristoranti e attività commerciali, abbia ripreso le sue scorribande. Il modus operandi infatti (comprese le fughe sui tetti come già avvenuto per le devastazioni ai magazzini di via Leonardo da Vinci) è molto simile. Le indagini sono in corso.

(Ultimo aggiornamento delle 15,20)

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-3-650x434

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-5-650x434

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-2-650x434

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-8-650x433

 

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-10-650x433

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-6-650x433

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-1-650x434

tentato-furto-vicolo-dellargano-civitanova-FDM-12-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X