Lampioni, nessun contratto con Atac
«Il Comune deve pagare per sostituirli»

CIVITANOVA - La denuncia di Cittaverde sulla manutenzione straordinaria della rete di illuminazione
- caricamento letture

palo-luce

 

Nessun contratto di servizio fra comune e Atac per l’illuminazione pubblica e così la manutenzione straordinaria si paga e i lampioni non vengono sostituiti. La denuncia arriva da Cittaverde e nei giorni scorsi era stata al centro anche di alcune valutazioni del consigliere Stefano Ghio. In pratica dal 2014 l’Atac gestisce in house l’illuminazione pubblica e l’intervento avrebbe dovuto far risparmiare il 33%, ma di quello studio non c’è traccia e la situazione dell’illuminazione urbana è ai minimi storici come denuncia Cittaverde. «Il servizio  prevede la manutenzione complessiva della rete di pubblica illuminazione e l’ampliamento della rete – dice Cittaverde –  ma l’amministrazione comunale non ha mai stipulato con Atac come previsto un contratto di servizio. E quindi in pratica per sostituire ad esempio un palo dell’illuminazione il comune paga Atac circa 5mila euro». Nel 2016 c’era anche un project financing dedicato proprio alla rete di illuminazione per risparmi energetici e rinnovo di tutte le soluzioni, ma di quel progetto non si sa più nulla. Ma l’associazione denuncia anche come intere zone della città siano ad oggi ancora nel buio. «Non è prevista l’estensione della pubblica illuminazione in zone periferiche densamente popolate come Filippantò con 40 famiglie e due ristoranti senza pubblica illuminazione – conclude Cittaverde – strada del Palazzaccio e zona Conti con 35 famiglie due B&B, un camping, un ristorante senza illuminazione pubblica. Tutto questo mentre gli amministratori promettono nuova “illuminotecnica ed effetti luce” nella zona centrale dello shopping».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X