«Tanti lavori mai iniziati
all’ospedale di Civitanova»

SANITA' - La denuncia è del consigliere Piero Croia: dalla seconda Tac in pronto soccorso alla sostituzione della tomografia computerizzata. Sul polo sanitario provinciale proteste dei comitati a palazzo Raffaello con una nutrita delegazione civitanovese
- caricamento letture
10869a07-ccfc-4ed9-aae2-f575bd2a9041-650x488

La manifestazione ad Ancona

 

«In attesa dell’ospedale unico, l’Asur prosegua i lavori aperti all’ospedale di Civitanova e mai entrati in funzione». A chiederlo è il consigliere comunale di maggioranza Piero Croia che sottolinea alcuni servizi promessi ma ancora non funzionanti.

forza-italia-ospedale-baioni-croia-civitanova-FDM-3-e1548868293653-325x361

Il consigliere Piero Croia

«La realizzazione della radiologia al pronto soccorso dove installare la seconda Tac, la realizzazione del nuovo manufatto per la risonanza magnetica donata più di 4 anni fa dalla Fondazione e mai acquistata, la sostituzione della tomografia computerizzata attualmente in uso, vecchia di 12 anni e con frequenza di rotture ormai indecorose sono solo alcuni dei punti aperti – scrive Croia – per non parlare della realizzazione del nuovo centro trasfusionale nei locali della nuova palazzina vuota ormai da 7 anni, già finanziato. E ancora l’acquisto per le attrezzature di cardiologia. Civitanova non può essere la cenerentola dell’Area vasta, vogliamo risposte certe sui tempi e non solo promesse».

Totalmente contrari all’ospedale unico il comitato pro ospedali pubblici Marche che lunedì scorso ha manifestato davanti a Palazzo Raffaello. Anche una nutrita delegazione da Civitanova era presente per segnalare la disapprovazione per la riorganizzazione della sanità attraverso gli ospedale unici provinciali. Al contrario il comitato ha ribadito la necessità del «mantenimento e potenziamento delle attuali strutture e la riapertura dei 13 ospedali chiusi a fine 2015». Il comitato annuncia una mobilitazione di massa per la discussione del piano sanitario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =