Saltano la scuola
e vanno a comprare marijuana
Arrestato il pusher

MACERATA - Due studenti sono stati visti dai poliziotti incontrarsi con un 21enne della Guinea al Parco di Fontescodella. Lo spacciatore ha ceduto loro lo stupefacente sotto gli occhi degli agenti
- caricamento letture
droga-arresto-spacciatore

La droga sequestrata

 

 

Preso al parco di Fontescodella di Macerata con marijuana e hashish: i poliziotti hanno sorpreso un 21enne a vendere a due studenti che ieri mattina avevano saltato la scuola per andare a comprare la droga. In manette è finito un giovane della Guinea. L’arresto nasce dai controlli disposti dal questore di Macerata, Antonio Pignataro. Ieri pomeriggio i poliziotti hanno concentrato la loro attenzione sulle aree verdi di Macerata, con il supporto dei cani cinofili della questura di Ancona. In particolare i poliziotti della Squadra volanti si sono concentrati su di un 21enne che da qualche tempo tenevano d’occhio anche perché già finito in manette un anno fa. Gli agenti nel primo pomeriggio di ieri hanno seguito il 21enne in via Mugnoz dove ha poi incontrato altri tre stranieri che erano seduti su alcune panchine del parco di Fontescodella.

polizia-archivio-arkiv-cinofiliGli agenti si sono appostati per controllare le mosse del 21enne. Dopo circa mezz’ora hanno visto scendere nel parco di Fontescodella due ragazzi (studenti delle superiori di Macerata) che non erano andati a scuola. Gli studenti, entrambi minorenni, si sono subito diretti verso il 21enne e gli altri tre stranieri. I poliziotti hanno visto il giovane della Guinea prendere qualcosa dalla tasca dei pantaloni e passarla ad uno dei due studenti, ricevendo in cambio del denaro. Subito dopo i due ragazzi si sono seduti ad un tavolo nelle immediate vicinanze. A questo punto, dopo alcuni minuti di ulteriore appostamento gli agenti hanno bloccato il 21enne. Il cane Walle della questura di Ancona ha fiutato che addosso il giovane aveva della droga. La teneva nascosta nelle mutande: sette involucri che contenevano 15 grammi di marijuana. Inoltre aveva alcune dosi di hashish. Anche i due studenti italiani, entrambi minorenni residenti in provincia, sono stati fermati e vicino ai loro piedi è stata rinvenuto uno spinello che hanno subito ammesso di aver confezionato mescolando al tabacco la marijuana appena acquistata al prezzo di 5 euro. Gli altri tre stranieri sono stati identificati e perquisiti (uno di loro erano già noto per furto e spaccio).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X