Il nubifragio si porta via i bagni:
divieto di balneazione
sul lungomare sud

CIVITANOVA - Il sindaco, dopo il maltempo di domenica, ha firmato l'ordinanza a causa del superamento dei parametri sulla presenza di alcuni batteri
- caricamento letture

Il-divieto-di-balneazione-piazzato-oggi-in-spiaggia-al-balneare-Sulla-cresta-dellonda-lungomare-nord.-e1408208851294-337x450

 

Divieto di balneazione al lungomare sud di Civitanova. La stagione balneare si chiude col divieto di tuffi e bagni. Il nubifragio del 2 settembre ha influito anche sulla balneabilità della costa maceratese. Questa mattina il sindaco ha firmato l’ordinanza col divieto di balneazione: sforati i parametri dell’escherichia coli e degli enterococchi. Il divieto riguarda il litorale sud (al momento non è interessato il lungomare nord) nel tratto da I due Re al Lido Cristallo, il tratto successivo di fronte all’ex cantiere Sefa tra lo chalet Lido Cristallo e Caracoles e il tratto a 400 metri nord della foce del fiume Chienti, tra lo chalet Caracoles e il fosso Trabocco. Le analisi da parte dell’Arpam sono state effettuate ieri e saranno ripetute giovedì. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X