Sala scommesse chiusa dal questore,
troppo vicina a un bancomat

CAMERINO - Il provvedimento è il primo in Italia che viene preso in seguito all'ingresso della nuova normativa
- caricamento letture

 

sala-scomesse

foto d’archivio

 

Sala scommesse troppo vicina a luoghi sensibili (tipo le scuole, bancomat), il questore la chiude. Il provvedimento, il primo di questo genere in Italia dall’ingresso della nuova normativa in materia (entrata in vigore dal 19 marzo), è stato preso verso un locale di Camerino. In particolare il punto di raccolta scommesse era troppo vicino ad un bancomat. E proprio bancomat, compro oro, scuole vengono indicati come luoghi sensibili dalla nuova direttiva del ministero dell’Interno in materia di scommesse. Il questore Antonio Pignataro ha disposto l’annullamento della licenza per la raccolta di scommesse e la relativa chiusura della sala. La polizia locale di Camerino ha misurato le distanze del locale da luoghi ritenuti sensibili, secondo quanto indicato dalla normativa, mentre i carabinieri della locale stazione hanno poi dato esecuzione al provvedimento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X