Salvato dall’overdose,
fugge e viene arrestato:
era evaso dai domiciliari

MACERATA - Il giovane si era sentito male al parcheggio Sferisterio, ricoverato in ospedale, si è poi allontanato. Uscito dal carcere ieri, doveva stare in una comunità di cura
- caricamento letture

corso-cairoli-1-650x433

corso-cairoli-2-650x433

L’intervento della polizia in corso Cairoli

 

Prima l’overdose, poi l’arresto. Un giovane di 27 anni questa mattina è stato soccorso in corso Cairoli dopo essersi sentito male, intorno alle 13, nei bagni del parcheggio Sferisterio (leggi l’articolo). Sul posto la polizia e il 118. Da quanto emerso in seguito il giovane che si è sentito male è già noto alle forze dell’ordine per reati di rapina, furto e droga, ed era uscito ieri dal carcere di Ascoli e doveva stare ai domiciliari in una comunità terapeutica. Invece ha raggiunto Macerata dove ha comprato droga e ha avuto l’overdose. Gli è stato somministrato del Narcan ed è stato portato in ospedale, dove è rimasto in osservazione. Qualche ora dopo però, quando si è ripreso, si è allontanato dall’ospedale. Immediate sono scattate le ricerche del giovane. Il dispositivo di controllo del territorio in atto nella città di Macerata, pianificato dal questore Antonio Pignataro, ha consentito in poco tempo di rintracciare il giovane italiano in corso Cairoli. Il ragazzo alla vista della volante ha tentato di nascondersi in un negozio, ma gli agenti notando i suoi movimenti lo hanno immediatamente bloccato e arrestato per evasione dai domiciliari. Sono in corso le indagini per risalire a chi ha ceduto la droga al 27enne.

corso-cairoli-4-650x433

Overdose al park Sferisterio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X