Sferisterio, c’è l’erede di Micheli:
scelta Barbara Minghetti

MACERATA - Il cda ha nominato il nuovo direttore artistico. Francesco Lanzillotta guiderà l'orchestra, Luciano Messi confermato sovrintendente. Il sindaco Carancini: "Emerge l’intento di voler affrontare con un nuovo assetto e nuove personalità un percorso sempre migliorativo di gestione e programmazione artistica"
- caricamento letture
barbara-minghetti-sferisterio

Barbara Minghetti

 

Barbara Minghetti nuovo direttore artistico dello Sferisterio. Un nome che era stato anticipato ad agosto in un articolo apparso su Cronache Maceratesi (leggi l’articolo). Il nome del successore di Francesco Micheli è arrivato al termine del cda dello Sferisterio, che si è riunito ieri sera. Oltre a Minghetti, numero uno del teatro sociale di Como, nominato anche il nuovo direttore musicale, Francesco Lanzillotta, mentre Luciano Messi è stato confermato sovrintendente.  Nella riunione di ieri il cda dell’associazione Arena Sferisterio – presieduto da Romano Carancini e composto da Antonio Pettinari (vicepresidente), Raffaele Berardinelli, Walfrido Cicconi, Flavio Corradini, Nicola Di Monte, Luigi Lacchè, Fiorenzo Principi e Orietta Maria Varnelli – ha dunque deliberato il nuovo assetto e identificato coloro che guideranno lo Sferisterio nel triennio 2018-2020.

francesco-lanzillotta-sferisterio

Francesco Lanzillotta

Barbara Minghetti, milanese, ha esperienze significative nel panorama teatrale italiano ed europeo, specialmente nell’ambito dell’innovazione nella progettazione artistica e nella comunicazione, ha ricoperto incarichi importanti come la presidenza di As.Li.Co / Teatro Sociale di Como considerato un punto di riferimento per la formazione del nuovo pubblico e dei giovani cantanti, la consulenza per i progetti speciali e sviluppo del Festival Verdi di Parma. E’ consigliere di Opera Europa, associazione che riunisce i teatri lirici europei. Francesco Lanzillotta, romano, è uno dei più interessanti giovani direttori del panorama musicale odierno; ospite dei maggiori teatri italiani con significative esperienze in ambito internazionale, sale regolarmente sul podio di prestigiose compagini orchestrali in tutto il mondo.

messi

Luciano Messi

Nell’ultimo triennio è stato direttore principale dell’Orchestra Filarmonica Toscanini. Ha inaugurato il Macerata Opera Festival nel 2015 ed è stato fra i più apprezzati protagonisti dell’edizione 2017 del Rossini Opera Festival. Per Luciano Messi, maceratese, formatosi proprio allo Sferisterio, si tratta di una importante riconferma con un mandato a lungo termine. «Dalla scelta di Barbara Minghetti e Francesco Lanzillotta – dichiara Romano Carancini – unitamente alla conferma di Luciano Messi come sovrintendente, emerge l’intento dell’intero cda di voler affrontare con un nuovo assetto e nuove personalità un percorso sempre migliorativo di gestione e programmazione artistica per lo Sferisterio».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =