Mucca sbranata dai lupi
alle pendici del San Vicino

SAN SEVERINO - A denunciarlo è la Coldiretti Macerata dopo la segnalazione giunta dall’allevamento di Renzo Turchi
- caricamento letture
lupi_san_severino

La mucca sbranata dai lupi

 

Una mucca è stata sbranata dai lupi a San Severino. A denunciarlo è la Coldiretti Macerata dopo la segnalazione giunta dall’allevamento di Renzo Turchi, alle pendici del monte San Vicino. Il branco è penetrato nelle notte all’interno del recinto dove si trovava l’animale e l’ha attaccato e ucciso. Per l’allevatore sanseverinate si tratta del terzo episodio nel giro di tre mesi. “Non è più possibile continuare a lavorare in questa situazione, da maggio ad oggi ho perso due vitelli e una manza di razza bovina Marchigiana – spiega Turchi –. Un danno economico considerevole per un’azienda come la mia che opera nelle zone interne tra mille difficoltà”. “L’ennesimo episodio che conferma come l’emergenza animali selvatici abbia oltrepassato i livelli di guardia – denunciano Francesco Fucili, presidente di Coldiretti Macerata, e il direttore Giordano Nasini -. L’aumento della pressione dei lupi e l’annosa e irrisolta questione del proliferare dei cinghiali stanno rendendo sempre più difficile l’attività delle aziende agricole senza che la pubblica amministrazione sia stata capace di porvi un freno”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X