Lavori al ponte di Castreccioni,
15 giorni all’alba

CINGOLI - Sopralluogo dei tecnici sul viadotto. Due settimane per il via all'opera
- caricamento letture
IMG_6156-650x488

Il viadotto di Castreccioni chiuso al traffico

 

Una quindicina di giorni per dare il via ai lavori per la sistemazione del viadotto del lago di Castreccioni, a Cingoli. Questo è emerso dal sopralluogo che i tecnici hanno svolto oggi al ponte che è chiuso in seguito al sisma di ottobre. Dopo l’affidamento dei lavori, per un restauro che costerà 3 milioni e 277mila euro, lo step successivo era il sopralluogo per darsi un tempo per cominciare l’opera. «E’ la ricostruzione della prima grande opera pubblica dopo il terremoto» aveva detto il presidente del Consorzio di bonifica delle Marche, Claudio Netti, nel corso di una conferenza stampa in cui il 9 giugno era stato annunciato che la gara per i lavori era stata vinta dalla Ati (associazione temporanea di imprese) Pesaresi Giuseppe spa di Rimini (leggi l’articolo). L’opera prevede il completo restauro del tratto di strada che sovrasta il lago. I lavori dovrebbero essere completati nell’arco 7-8 mesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X