Maceratese, tre punti d’oro:
Palmieri stende il Modena

LEGA PRO - I biancorossi vincono 1 a 0 il recupero dell'Helvia Recina contro gli emiliani allenati da Ezio Capuano (rimasti in dieci ad inizio ripresa) e si portano a +9 sulla zona play out. Decisivo il 21enne attaccante di Appignano, protagonista di una gran partita oltre al gol decisivo. LE FOTO
- caricamento letture
Esultanza-MAceratese_Foto-LB-1-650x433

L’esultanza della Maceratese a fine partita

 

Palmieri_Foto-LB-7-400x267

La gioia di Palmieri dopo il gol

 

di Andrea Busiello

(fotoservizio di Lucrezia Benfatto)

La Maceratese batte 1 a 0 il Modena nel recupero della 22esima giornata e mette in cascina tre punti pesantissimi in ottica salvezza, tornando ad esultare davanti ai propri tifosi (l’ultimo successo casalingo in campionato, con il Lumezzane, era datato 14 dicembre). Il mattatore della gara dell’Helvia Recina è Federico Palmieri. L’attaccante 21enne di Appignano, di gran lunga il migliore in campo, non solo ha realizzato la rete al 23′ del primo tempo che ha deciso la sfida contro la formazione guidata dall’istrionico Ezio Capuano (rimasta in dieci ad inizio ripresa per l’espulsione di Fautario), ma ha anche colpito un palo, si è visto annullare il raddoppio parso regolare e ha dimostrato senza ombra di dubbio di essere l’avanti biancorosso più in forma. Con il pieno odierno gli uomini di Giunti salgono a quota 31 in classifica e si portano a nove punti di vantaggio sulla zona play out e a due sole lunghezze di ritardo dalla zona play off. Domenica alle 14,30 la gara di Pordenone, dove la Maceratese arriverà molto più serena.

Tifosi-Maceratese_foto-LB-2-650x434

I tifosi della Maceratese

 

Spalletta_foto-LB-3-400x267


Il presidente Filippo Spalletta

LA CRONACA – Primi minuti di gara di studio su ambo i fronti. Il primo tiro in porta si annota al 19′ ma il colpo di testa di Palmieri viene parato da Manfredini. Al 22′ ci prova Popescu con Forte attento a ribattere. La Maceratese passa in vantaggio al 23′ con Palmieri: l’attaccante stoppa il pallone in area e fa partire un bel sinistro che si insacca a fil di palo. Al 26′ lo stesso Palmieri ha l’occasione per raddoppiare ma questa volta la sua conclusione si spegne tra le braccia dell’estremo difensore modenese. E’ ancora la Maceratese a sfiorare il raddoppio, sempre con Palmieri: questa volta la sua conclusione al 36′ colpisce il palo dopo la parata di Manfredini. Bella la conclusione di Turchetta al 38′, palla di poco sul fondo.

Palmieri_Foto-LB-5-400x267

Il gol di Palmieri

Ad inizio ripresa il Modena rimane in 10: al 2′ fallo di Fautario su Colombi lanciato a rete e rosso diretto per il difensore dei gialloblu. Al 12′ gol annullato a Palmieri: l’attaccante mette dentro da centro area ma il direttore di gara annulla per un presunto fuorigioco di un biancorosso al momento del tiro. Ci prova Turchetta al 15′, para Manfredini. Il Modena sfiora il pareggio al 19′ con il destro di Diop che si stampa sulla traversa. Continuano i biancorossi a sfiorare il raddoppio: al 22′ colpo di testa di Palmieri e ottima parata di Manfredini. Il Modena ci prova con Giorico al 31′ ma è bravo Forte ad opporsi. Nel finale i biancorossi riescono a limitare le offensive del Modena e dopo 4′ di recupero tutti sotto la doccia: tre punti d’oro per il cammino della Maceratese.

Giunti_foto-LB-2-400x267

Mister Giunti

In sala stampa arriva raggiunte l’allenatore biancorosso Federico Giunti: “Finalmente ce l’abbiamo fatta a giocare una bella partita in casa – dice il tecnico – Abbiamo messo in difficoltà il Modena dall’inizio, sfiorando anche il raddoppio in più circostanze”. Sull’esclusione di Petrilli e l’ingresso di Ingretolli il mister è deciso: “Sono certo che Petrilli ci sarà una grande mano da qui alla fine del campionato, per me è un giocatore molto importante anche se oggi è rimasto fuori. Per quanto riguarda l’esordio di Ingretolli oggi è entrato contratto ma l’ho visto allenarsi bene e sono convinto che ci darà una mano da qui a fine campionato”. Inevitabile l’elogio per il migliore in campo, Federico Palmieri: “Ha spaccato la partita – dice Giunti – Ha giocato una gara eccellente, è in un ottimo momento di forma e sono contento che il suo gol ci abbia regalato una vittoria molto importante”.

Esultanza-MAceratese_Foto-LB-3-400x267il tabellino:

MACERATESE: Forte 6,5, Gattari 6, De Grazia 6,5 (87′ Franchini sv), Quadri 6, Colombi 6,5 (66′ Ingretolli 5,5), Turchetta 6,5 (89′ Marchetti sv), Ventola 6,5, Palmieri 7,5, Malaccari 6,5, Perna 6,5, Sabato 6. All: Giunti.

MODENA: Manfredini 7, Accardi 5,5 (46′ Ravasi 6), Laner 6, Nolè 5,5 (52′ Ambrosini 6), Diop 6,5, Fautario 5,5, Aldrovandi 6, Calapai 6 (57′ Basso 6), Giorico 6, Popescu 6, Schiavi 6. All: Capuano.

ARBITRO: Vigile di Cosenza.

RETE: 23′ Palmieri.

NOTE: Espulso Fautario al 2′ st. Ammoniti Colombi, Laner. Spettatori circa 500 (30 nel settore ospiti).

Esultanza-MAceratese_Foto-LB-4-650x433

Ingretolli_Foto-LB

Ingretolli

Esultanza-MAceratese_Foto-LB-2-650x433

Esultanza-MAceratese_Foto-LB-2-650x433

Malaccari_Foto-LB

Turchetta_foto-LB-1-2-650x609
Tifosi-Maceratese_foto-LB-1-650x433

Sabato_Foto-LB-3-650x434
Palmieri_Foto-LB-8-650x433
Palmieri_Foto-LB-6-650x434

Palmieri_Foto-LB-5-650x433

Palmieri_Foto-LB-4-613x650

De-Grazia_Foto-LB-2-650x433

De-Grazia_Foto-LB

Palmieri_Foto-LB-2-584x650

Palmieri_Foto-LB-1-650x433

Palmieri_Foto-LB-3-650x434

Turchetta_foto-LB-2-2-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X