Scazzottata al supermercato:
insulti razzisti ad un mendicante,
poi aggrediscono un cliente

CIVITANOVA - Due ubriachi nel pomeriggio hanno prima maltrattato un giovane nero, poi se la sono presa con un ragazzo che stava facendo la spesa, intervenuto a difesa dello straniero, e che ha reagito mettendoli ko
- caricamento letture
16473833_10212029780526439_551386898251046118_n-225x400

Foto da Civitanova speaker’s corner

 

Ubriachi aggrediscono un cliente del supermercato Tigre di corso Vittorio Emanuele, a Civitanova. Urla, insulti e una colluttazione nata dopo diversi minuti di sproloqui e molestie varie. E’ successo oggi pomeriggio attorno alle 17,30. Tutto è cominciato di fronte al market e poi è proseguito all’interno. I due uomini, già noti alle forze dell’ordine, in evidente stato di ebbrezza, hanno aggredito verbalmente un ragazzo nero che chiedeva l’elemosina davanti al supermercato. Hanno cominciato a spintonare il giovane, a lanciargli contro il contenuto di alcune birre che avevano con loro e ad insultarlo. La situazione ha attirato velocemente l’attenzione di clienti e del direttore che ha cercato di placare i due e allontanarli. In un primo momento la “ramanzina” sembrava aver avuto effetto, ma nel giro di pochi minuti i due uomini hanno ricominciato ad urlare e brandire le bottiglie come se fossero armi, sproloquiando contro il ragazzo nero con insulti razzisti. A quel punto un giovane cliente del locale è uscito dal negozio per intimare ai due di smetterla e di allontanarsi. I due civitanovesi però hanno inveito contro il cliente, sono entrati all’interno del supermercato e hanno iniziato a prendersela con il ragazzo. Ne è nata una scazzottata e ad avere la peggio i due uomini che sono stati immobilizzati in attesa dell’arrivo dei carabinieri. Nella scazzottata uno di loro ha perso sangue, macchiando il pavimento del supermercato davanti ai clienti terrorizzati, tra loro anche alcuni bambini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X