Nuovo primario al Pronto Soccorso
ma rebus per gli uffici:
“l’ex manicomio è inagibile”

SANITA' - Emanuele Rossi dirigerà il reparto di Macerata dove però il problema è ancora la mancanza di personale. Dopo il sisma del 30 ottobre la sede dell'Area vasta 3 va spostata a causa dei danni gravi alle palazzine in largo Belvedere Sanzio
- caricamento letture
Alessandro Maccioni, direttore dell'Area vasta 3

Alessandro Maccioni, direttore dell’Area vasta 3

Emanuele Rossi ha curato in 10 anni quasi 40mila pazienti a Torrette e ora è il nuovo primario del Pronto soccorso di Macerata. Ecco il nome scelto dalla commissione che, dopo un’attesa durata mesi, consegna un dirigente certo per il reparto del capoluogo. Soddisfatto il direttore di Area vasta 3 Alessandro Maccioni: «arriva a compimento una procedura che si aspettava da tempo». Certo i problemi restano, come quello del personale. «Facciamo i bandi ma fatichiamo a trovare persone che restino – ammette Maccioni – Ora abbiamo una 40ina di dipendenti nei tre Pronto soccorsi di Macerata, Civitanova e Camerino e avremmo bisogno di almeno una decina di persone in più». Una nomina che arriva in piena tempesta per il sistema sanitario provinciale, soprattutto a livello organizzativo con la sede amministrativa dell’ex manicomio, a Macerata, inagibile a causa delle scosse. E adesso urge un trasferimento. «Ci siamo spostati in parte nel perimetro dell’ospedale – dice Maccioni – ma è una soluzione temporanea. Ora stiamo cercando una sede dove trasferire tutti gli uffici, da affittare e che sia nel comune di Macerata». Sul destino di parco e palazzi dell’Asur in largo Belvedere Sanzio, polmone verde del quartiere Santa Croce di Macerata, nessuna certezza. «È gravemente danneggiato – dice Maccioni – bisognerà capire quanto costa intervenire e se potremo accedere ai finanziamenti per il terremoto».

(Fe. Nar.)

Una delle palazzine lesionate nel parco dell'Asur in largo Raffaello Sanzio

Una delle palazzine lesionate nel parco dell’Asur in largo Raffaello Sanzio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X