Tolentino, palazzo comunale inagibile:
chiusi dal primo all’ultimo piano

SISMA - La decisione è stata presa in serata al termine di una riunione tecnica. Il sindaco Giuseppe Pezzanesi: "Chiusura temporanea, eccetto il pianoterra, in attesa di altre verifiche". Riaperta via Filelfo, presto anche via Nazionale sarà di nuovo percorribile
- caricamento letture

Palazzo comunale di Tolentino: lo stucco sulle lesioni del 1997 e le nuove fessure dopo il terremoto

Palazzo comunale di Tolentino: lo stucco sulle lesioni del 1997 e le nuove fessure dopo il terremoto

lesioni comune tolentino3

Le fessurazioni dopo il sisma della scorsa notte

 

di Federica Nardi

Palazzo comunale di Tolentino inagibile dal primo all’ultimo piano a causa dei danni provocati dal terremoto. Questa la decisione del sindaco Giuseppe Pezzanesi dopo la riunione di questa sera con i tecnici e i consiglieri comunali. «Abbiamo dichiarato l’inagibilità parziale – dice il primo cittadino – escluso il piano terra. La chiusura è temporanea in attesa di ulteriori verifiche strutturali». Per quanto riguarda il tratto di via Nazionale chiuso al traffico perché esposto al rischio crollo del muro della ex chiesa Pace «procederemo con l’intervento di imbracatura del muro e contiamo di riaprire la strada entro la fine della prossima settimana. Via Filelfo è già riaperta da questa sera, è stato effettuato l’intervento di consolidamento della parete della chiesa di San Francesco». Già da giovedì, a poche ore dal sisma che ha colpito il centro Italia, la situazione del palazzo comunale in piazza della Libertà era sembrata incerta a causa di alcune lesioni su muri portanti e fessure che si sono aperte su pareti e pavimenti. Per la sicurezza e la tranquillità dei dipendenti che lavorano nel palazzo il sindaco Pezzanesi aveva quindi chiuso lo stabile, trasferendo in via provvisoria gli uffici comunali in via Roma e in altri locali. Dopo i sopralluoghi dei tecnici e dei consiglieri comunali la decisione di chiudere i piani più danneggiati dal sisma. Sul fronte dei controlli nelle abitazioni i tecnici sono al lavoro da tre giorni per verificare la portata delle lesioni del sisma di mercoledì mattina. Sul tavolo del Comune sono arrivate oltre 500 richieste per interventi urgenti nelle abitazioni di cui 100 già verificate. Oggi sono state evacuate due palazzine in via Vittorio Veneto e in viale Matteotti, dopo la dichiarazione di inagibilità del condominio di viale Trento e Trieste e di diverse altre abitazioni e laboratori. Le verifiche sono ancora in corso e di ora in ora aumentano le dichiarazioni di inagibilità.

Fessure nel pavimento del palazzo comunale di Tolentino

Fessure nel pavimento del palazzo comunale di Tolentino

La riunione di oggi a Tolentino con il sindaco Giuseppe Pezzanesi e i consiglieri per fare il punto del dopo terremoto

La riunione di ieri a Tolentino con il sindaco Giuseppe Pezzanesi e i consiglieri per fare il punto del dopo terremoto

Lesioni nel palazzo comunale di Tolentino

Lesioni nel palazzo comunale di Tolentino

Una delle lesioni nel palazzo comunale

Una delle lesioni nel palazzo comunale

lesioni comune tolentino5

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X