Omaggio a Garibaldi nell’anniversario
della battaglia di San Pancrazio

RISORGIMENTO - Il 30 aprile la cerimonia per il 167° della vittoria a Roma con la legione reclutata in terra maceratese
- caricamento letture
La statua di Garibaldi a Macerata

La statua di Garibaldi a Macerata

Il 30 aprile Macerata celebra il 167° anniversario della vittoria di Porta San Pancrazio ottenuta nel 1849 a Roma dalla grande legione garibaldina e che, proprio in terra maceratese, aveva ampliato i suoi quadri con ufficiali, sottufficiali e militi marchigiani, che contribuirono all’impresa garibaldina. Fu un evento importante per la causa del Risorgimento e per l’affermazione di un’Italia libera ed unita che Giuseppe Garibaldi volle dedicare con animo riconoscente ai maceratesi. Per l’occasione il prossimo 30 aprile si terrà la cerimonia di commemorazione, a cui la cittadinanza è invitata a partecipare, con inizio alle 10 in piazza Garibaldi con l’arrivo delle autorità civili e militari, cui seguirà lo schieramento dei Labari delle Associazioni combattentistiche e d’Arma e del Gonfalone del comune di Macerata. Alle 10,25, dopo gli inni nazionale e di Garibaldi, ci sarà la deposizione della corona ai piedi del monumento e la commemorazione della storica giornata con il saluto delle autorità e gli interventi di Carmelo Capuano, presidente dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, comitato di Macerata e del Comitato d’Intesa fra le Associazioni Combattentistiche e d’Arma di Macerata, e Pietro Pistelli, giornalista e scrittore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X