Trasloco del King of the beach,
Marzetti all’attacco:
“Giunta distruttiva”

CIVITANOVA - Il consigliere di centrodestra fa l'elenco delle manifestazioni perse dall'amministrazione
- caricamento letture
Sergio Marzetti

Sergio Marzetti

«Con la perdita di King & Queen of  the Beach, l’opera distruttiva della giunta Corvatta va avanti e spero che si fermi qui, a meno che non vi sia ancora qualche altra cosa da distruggere». E’ un cahiers de doleance l’elenco che il consigliere di centrodestra Sergio Marzetti elenca tra le perdite dell’amministrazione Corvatta. «Il sindaco farebbe bene a fare l’elenco di quanto ha fatto perdere alla città in questi quattro anni – scrive Marzetti –  la facoltà di Mediazione linguistica sostituita dai master Unicam, Popsophia, sostituita da un insipido Futura festival, i marchi storici della fiera, il giudice di pace; l’accademia di belle arti, la finale regionale di Miss Marche e, adesso, anche il King of the Beach (leggi l’articolo).  Se sia stata una scellerata scelta politica o una rinuncia per motivi finanziari non si sa di preciso. In poche parole, la gestione finanziaria di Giulio Silenzi non ha quindicimila euro per mantenere la manifestazione e il sindaco Corvatta non ha il coraggio, per evitarne la fuga, di indurlo a rinunciare alle varie iniziative turistiche, tutte di relativo interesse e tali da dare visibilità solo a chi le promuove e realizza».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X