La pioggia colma il vuoto di Valleverde

SPIGOLATURE - Strade chiuse a causa del maltempo nella lottizzazione di Piediripa
- caricamento letture
Valleverde a Piediripa

Valleverde a Piediripa

Acqua nella valle del Pip. Valleverde, il piano di insediamento produttivo per lo sviluppo di Macerata inaugurato in pompa magna nel 2012, dopo 10 anni dalla costituzione dell’omonimo consorzio, è allagato.  Il maltempo che nelle ultime ore ha interessato l’intera provincia (leggi l’articolo) ha reso delle isole i pochi capannoni che si sono insediati in un’area di 57 ettari, con quasi 5 chilometri di strade. Pochi lotti in un mare oggi non solo metaforico. Si è fatta anche ironia in passato sul lungo viale adattabile ad una pista per aeroplani considerandone il poco uso. Una pista  con atterraggio verso la sede provinciale della Cgil. Il sindacato per primo ha creduto, senza seguito, al progetto, quell’edificio, moderno e funzionale, è stato inaugurato dalla segretaria nazionale Susanna Camusso. Piove sul bagnato, sulla ferita aperta di un grande progetto incompiuto legato allo svincolo della superstrada di San Claudio, anch’esso ormai utopia. Le immagini di oggi mostrano Valleverde colma d’acqua ed anche la superstrada bloccata per il maltempo. Colpa della natura o dell’uomo?

(g.c.)

maltempo_valleverde2

maltempo_valleverde3

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X