Nasce il premio Carlo Gargioni,
musicista dei big

CIVITANOVA - Quindici i finalisti per la prima edizione del concorso che rende omaggio al musicista maceratese morto per una leucemia fulminante a soli 45 anni. Domani sera (9 marzo) al teatro Cecchetti andrà in scena la serata conclusiva
- caricamento letture

premio carlo gargioni - silenzi saccutelli - civitanova (1)

premio carlo gargioni - silenzi saccutelli - civitanova (2)

La conferenza stampa di presentazione

 

di Laura Boccanera

Quindici finalisti per il premio Carlo Gargioni. Prima edizione per un concorso musicale che è un tributo al musicista maceratese morto nel 2008 per una leucemia fulminante a soli 45 anni. Gargioni è stato pianista di tanti big della musica, la sua passione e il suo talento lo avevano portato a suonare per Elton John, Carreras e a lavorare per Ornella Vanoni, Concato, Branduardi. Oggi gli amici e colleghi di ieri che non l’hanno dimenticato istituiscono questo premio per tenerne viva la memoria e al contempo offrire nuove opportunità di visibilità ai musicisti e cantanti del territorio. Domani sera (9 marzo) al teatro Cecchetti andrà in scena la serata conclusiva e la premiazione dei vincitori scelti da una giuria composta, fra gli altri, da Annalisa Minetti e da Andrea Sbriccoli, figlio di Jimmy Fontana.

Massimo Saccutelli - organizzatore

Massimo Saccutelli

L’evento è stato presentato questa mattina dall’assessore alla Cultura Giulio Silenzi e dai musicisti promotori Massimo Saccutelli e Andrea Zaccari. «Gargioni – ha raccontato Saccutelli – era oltre a un caro amico, un musicista a tutto campo: vanta collaborazioni importanti sin dalla giovane età quando ha avuto occasione di suonare con i grandi del jazz come Phil Woods, Lee Konitz, Danny Gottlieb, Massimo Urbani e altri. E’ con vero piacere che avremo in sala la mamma di Carlo e le due sorelle che arrivano da Los Angeles e Milano».

Andrea Zaccari, organizzatore del premio Gargioni

Andrea Zaccari

La serata inoltre è finalizzata anche a raccogliere in beneficenza un ricavato da destinare all’Ail. «Abbiamo un piacere immenso nel promuovere questo premio – ha spiegato Silenzi – che colma un vuoto a Civitanova nel campo strettamente musicale. L’obiettivo è di dare la possibilità ai nostri talenti di aver un palco, di essere valorizzati e di vedersi riconoscere la propria attività. Ci auguriamo di poter lanciare questa serata e renderla sempre più importante nel corso degli anni grazie alla collaborazione di persone piene di passione e capacità organizzative». Ci saranno 5 vincitori, uno per ogni categoria, e in base ai punti totalizzati si arriverà al vincitore assoluto. I vincitori delle categorie avranno una targa a ricordo della vittoria della categoria del Premio Carlo Gargioni mentre il vincitore assoluto potrà registrare un brano in studio di registrazione per un massimo di 10 ore. La prima edizione vedrà solo 5 categorie, cantanti, pianisti/tastieristi, chitarristi, batteristi e band ma l’idea futura è quella di ampliare il numero delle categorie partecipanti estendendole ad altri strumentisti ma anche ad arrangiatori, autori, compositori.

(foto Federico De Marco)

Carlo Gargioni

Carlo Gargioni

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X