Bucchi: “Il pari ci va molto stretto”
Pronti due acquisti,
partono Djibo e Sarr

IL POST MACERATESE-AREZZO - Il mister commenta il pareggio all'Helvia Recina contro gli amaranto: "Il loro portiere ha fatto almeno sei parate importanti ed è stato il migliore in campo". L'ad Nacciarriti: "E' scandaloso vedere due squadre giocare in questo campo". Il ds Spadoni parla di mercato: "In entrata un centrocampista d'esperienza e un attaccante giovane di una società di serie A"
- caricamento letture
I giocatori della Maceratese raccolgono l'applauso dei propri sostenitori

I giocatori della Maceratese raccolgono l’applauso dei propri sostenitori a fine gara

 

Il ds Giulio Spadoni e l'ad Marco Nacciarriti a fine gara in sala stampa

Il ds Giulio Spadoni e l’ad Marco Nacciarriti a fine gara in sala stampa

 

di Andrea Busiello

E’ scandaloso vedere due squadre giocare in questo campo“. E’ il commento a caldo, nel post gara di Maceratese-Arezzo terminata 0 a 0, dell’amministratore delegato della società biancorossa Marco Nacciarriti, particolarmente seccato per le brutte condizioni del manto erboso dell’Helvia Recina. “L’Arezzo si è dimostrato antisportivo oggi e l’arbitraggio è stato pessimo – continua Nacciarriti – Ci prendiamo il punto ma resta l’amaro in bocca per come è andata la gara”. L’allenatore della Rata Cristian Bucchi elogia i suoi uomini: “Il pareggio ci va molto stretto, il loro portiere ha fatto almeno sei parate importanti ed è stato il migliore in campo. Andiamo in vacanza senza rimpianti, io sono molto felice ed orgoglioso di allenare questo gruppo: chiudiamo l’anno al secondo posto con grande merito”.

L'allenatore della Maceratese Cristian Bucchi

L’allenatore della Maceratese Cristian Bucchi

Inevitabile pensare al mercato di gennaio: “Ho chiesto alla società qualche giocatore – dice Bucchi – Chi ha trovato poco spazio andrà probabilmente a giocare altrove, noi siamo alla ricerca di giocatori che hanno voglia di riscatto e rivincita”. I primi a partire, oltre a Ganci, dovrebbero essere il difensore Djibo e il centrocampista Sarr: “Non escludo la loro partenza – dice il ds Giulio Spadoni – In entrata stiamo guardando un centrocampista d’esperienza e un attaccante giovane di una società di serie A. Poi avremo il ritorno di Giuffrida che rappresenterà un altro acquisto. Si entra nella fase del mercato invernale e noi ci stiamo muovendo anche se non andremo a fare rivoluzioni all’interno di un organico che ci sta dando tante soddisfazioni”. Il pensiero del ds va poi alla famiglia dell’ex patron dell’Ancona Andrea Marinelli, colpita da un grave lutto in nottata: “Un grande abbraccio al mio amico d’infanzia per la morte del figlio (leggi l’articolo). Gli sono vicino con tutto il cuore”.

Raffaele Imparato, difensore della Maceratese

Raffaele Imparato, difensore della Maceratese

Il pareggio non va giù nemmeno a Raffaele Imparato, esterno difensivo della Maceratese: “Ci tenevamo a regalarci questi tre punti e invece non ce l’abbiamo fatta. Siamo comunque contenti di quanto fatto fino ad oggi, adesso stacchiamo qualche giorno per passare in famiglia il Natale e dal 29 pronti ad allenarci con grinta e determinazione come fatto fino ad oggi”. Sulla sponda amaranto a parlare del match è il secondo allenatore Raffaele Esposito, vista la squalifica di mister Capuano: “Siamo soddisfatti per aver mantenuto l’imbattibilità esterna, adesso ci godiamo le meritate vacanze”. Con il pareggio odierno la Maceratese resta al secondo posto ma scende a -4 dalla capolista Spal.

 

La classifica del girone B del campionato di Lega Pro

La classifica del girone B del campionato di Lega Pro

Cristian Bucchi al termine di Maceratese-Arezzo

Cristian Bucchi al termine di Maceratese-Arezzo

Badara Sarr

Badara Sarr

Djibo dovrebbe lasciare la Maceratese

Djibo dovrebbe lasciare la Maceratese

La tifoseria della Maceratese oggi all'Helvia Recina

La tifoseria della Maceratese oggi all’Helvia Recina

Raffaele Esposito, secondo allenatore dell'Arezzo

Raffaele Esposito, secondo allenatore dell’Arezzo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X