Un clandestino per fare volantinaggio
Sospesa l’attività al titolare

CIVITANOVA - E' stato trovato dai carabinieri a Santa Maria Apparente. E' un indiano di 32 anni. Era insieme ad altri connazionali in un furgone carico di biciclette e guidato dal datore di lavoro. Tre erano in nero
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

Sorpreso a fare volantinaggio pubblicitario con un dipendente clandestino e altri in nero. Sospesa l’attività al datore di lavoro. Ieri pomeriggio a Civitanova i carabinieri hanno fermato e controllato un furgone che si aggirava nel quartiere di Santa Maria Apparente. All’interno c’erano sei biciclette e sei indiani. Erano organizzati per fare volantinaggio lungo le vie. Al voltante il titolare della ditta preposta, un 60enne, con base in provincia di Teramo. Con l’appoggio dei carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Macerata è stato accertato che 3 su 5 indiani che dovevano fare il volantinaggio non erano in regola e un quarto, di 32 anni, era addirittura clandestino sul territorio italiano. Per i datore di lavoro è scattata la denuncia. In più gli è stata sospesa l’attività nel territorio di Civitanova. Il clandestino è stato segnalato alla questura per il procedimento di espulsione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X