Palestra Pirandello,
lavori solo nel 2016:
“Servono 150 mila euro”

CIVITANOVA - L'assessore Marco Poeta risponde alla preside Boccanera sul problema delle infiltrazioni dal tetto che hanno portato la dirigente ad interrompere l'educazione fisica. "Avremo un finanziamento dal credito sportivo ma l'anno prossimo. Per ora solo manutenzione"
- caricamento letture
L'assessore ai lLvori Pubblici Marco Poeta

L’assessore ai lLvori Pubblici Marco Poeta

La palestra della scuola Pirandello di Civitanova sarà sistemata ma solo nel 2016. Per ora sarà eseguita solo la manutenzione. A comunicarlo è l’assessore ai Lavori pubblici Marco Poeta dopo le lamentele della preside Daniela Boccanera che aveva comunicato alle famiglie degli alunni dell’istituto l’impossibilità di svolgere le lezioni di educazione fisica nei giorni di pioggia (leggi l’articolo) perché nella struttura entra acqua dal tetto. «La situazione ci è nota, ma la mancanza di risorse non ci ha permesso di avviare il progetto di risanamento del tetto che avevamo elaborato nel 2014 – dice Marco Poeta – E’ chiaro che l’amministrazione comunale prenderà i giusti provvedimenti immediati per intervenire in emergenza, considerati gli ultimi eventi causati dal maltempo, ma occorre dire che per ora si tratta di lavori di manutenzione e non definitivi. Nel frattempo abbiamo chiesto un finanziamento di 150 mila euro al credito sportivo, che è possibile avere a tasso zero e svincolato dal patto di stabilità, per sistemare il tetto della palestra in maniera definitiva e provvedere all’installazione di un impianto fotovoltaico. Bisognerà però attendere il 2016».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X