Quadrilatero incorporata da Anas

INFRASTRUTTURE - Il consiglio di amministrazione dell'Azienda nazionale autonoma delle strade ha approvato il progetto di fusione per l'incorporazione della spa
- caricamento letture
Gianni Armani

Gianni Armani

Anas incorpora la Quadrilatero. Il consiglio di amministrazione dell’Azienda nazionale autonoma delle strade ha approvato il progetto di fusione per l’incorporazione della Quadrilatero. «L’operazione di fusione – si legge in una nota dell’azienda presieduta da Gianni Vittorio Armani – si inquadra nel più ampio processo di razionalizzazione e riorganizzazione degli assetti proprietari di Anas, finalizzato ad una maggiore efficienza nella gestione delle attività istituzionali». L’operazione si concluderà nel primo semestre 2016. Il progetto infrastrutturale viario consiste nel completamento e adeguamento di due arterie principali, l’asse Foligno-Civitanova, statale 77, appena completata e l’asse Perugia-Ancona statale 76 e 318 da finire, della Pedemontana Fabriano-Muccia/Sfercia e di altri interventi viari,volti a migliorare ed incrementare l’accessibilità alle aree interne delle Regioni interessate. L’operazione era stata anticipata nei giorni scorsi e criticata dall’esponente maceratese di Forza Italia, Barbara Cacciolari che aveva detto: “Il fine di Renzi è smontare una meritoria iniziativa del governo Berlusconi” (leggi l’articolo).

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =