Dicevano di poter moltiplicare i soldi,
tre truffatori denunciati

CIVITANOVA - Promettevano, con un trattamento chimico ed un kit, di replicare banconote in tutto uguali a quelle vere e a prova di controllo della Bce. La polizia li ha scoperti
- caricamento letture
Il kit "miracoloso" che permetteva la moltiplicazione dei soldi, ma solo per i truffatori

Il kit “miracoloso” che permetteva la moltiplicazione dei soldi, ma solo per i truffatori

1di Laura Boccanera

“Noi possiamo moltiplicare i tuoi soldi, vieni, ti mostriamo come si fa”. Parole che sembrano uscite dal Pinocchio di Collodi, ma che a pronunciare, e con successo, erano dei truffatori. I malviventi agivano a Civitanova, con un kit moltiplica denari. Questa mattina gli agenti del commissariato di Civitanova hanno teso una trappola a tre persone originarie del Camerun e domiciliate nel Ferrarese. Si tratta di due uomini di 37 e 35 anni e una donna di 33 anni. Sono stati denunciati per tentata truffa. La dinamica era chiara e sempre la stessa: i tre avvicinavano una vittima proponendo un kit con tanto di boccette di ammoniaca e altri solventi in grado di replicare perfettamente e a prova di Bce una banconota. Solo che l’incauta vittima forniva una banconota vera per vedere come moltiplicarla e i tre scappavano via e invece che una moltiplicazione il truffato si ritrovava con una sottrazione. In mano gli restava solo un negativo senza alcun valore. L’ultimo ad esserci cascato un pachistano che ha segnalato l’episodio alla Polizia. Questa mattina così dopo qualche giorno di indagini e contatti all’appuntamento si è presentato il personale dell’Ufficio anticrimine, coordinato dall’ispettore Stefano Castagnaro che ha fermato e identificato i tre e sequestrato il kit. Per loro una denuncia per tentata truffa. Ora gli investigatori stanno cercando di capire se è possibile l’espulsione dal territorio nazionale dal momento che uno di loro ha già precedenti specifici, mentre la donna richiedente asilo. Sequestrate pure le boccette di ammoniaca, utilizzate per stordire le vittime.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X