Medea, tutto in una notte

VOLLEY B2 - Domani (mercoledì) alle 21 gara decisiva per la promozione contro il Sarroch
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Medea

La Medea si gioca tutto a gara 3

Tutto da rifare e stavolta senza appelli. La Medea cede nettamente nel return match di finale play off in Sardegna e si giocherà tutte le sue carte nell’ultimo atto della stagione, la “bella” di mercoledì (domani) alle 21 a Macerata. Sul campo del Sarroch, battuto 3-1 in casa una settimana fa, è stata tutta un’altra musica e il 3-0 (25-22, 25-14, 25-16) in favore dei locali ne dà piena testimonianza. Con la pesante assenza di Daniele Paterniani e il viaggio in terra sarda sulle spalle, la formazione di Bernetti non è riuscita ad esprimersi sui livelli di gara uno, trovandosi di fronte al contempo una Sarroch decisamente più incisiva e concreta. Il lungo spostamento ha inciso inevitabilmente per entrambe nelle due partite, togliendo energie fisiche e mentali, ma, al netto di questo fattore, la Medea ha sofferto troppo la pressione avversaria sia al servizio che in attacco. I bianco verdi sono rimasti in partita solo nel primo set, subendo un parziale importante a sfavore sul 18-14 e riuscendo solo in parte a ricucire lo strappo nel finale, penalizzati dai troppi errori al servizio e in ricezione. Negli altri due set i sardi hanno subito preso il largo, chiudendo i conti grazie al servizio, tirato sempre al limite, e ad una fase di contrattacco quasi perfetta. Archiviata la sconfitta e con essa la nuova parità nella serie, ora tutto si deciderà nello spareggio di mercoledì sera alla palestra di Colleverde, in una partita difficile da decifrare in cui entrambe le squadre non avranno nulla da perdere. Prova senza appello per la conquista della promozione in B1, in cui la Medea dovrà dare fondo alle residue energie fisiche e mentali e mettere in campo tutta l’esperienza e la capacità di saper soffrire che l’hanno portata fino a qui contro un’avversaria che, dopo una gara uno sottotono, si è dimostrata di grande spessore e con il non sottovalutabile vantaggio di avere dalla sua la spinta del pubblico. Da qui l’appello a tutti i tifosi e appassionati di volley a riempire la palestra di casa Montalbano e spingere i ragazzi verso il sogno della B1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X