Entro il 2015 eliminati 4 passaggi a livello

FERROVIE - Sono quello di Macerata a Vallebona, quello di Tolentino (al chilometro 66 della strada Settempedana), quello del comune di Gagliole e quello di Matelica
- caricamento letture

 

Il passaggio a livello di via Carducci a Civitanova

di Sara Santacchi

Entro la fine del 2015 si dirà addio a quattro passaggi a livello della provincia. Una novità importante quella decisa da Ferrovie dello Stato mirata a migliorare la viabilità e ridurre gli incidenti. In particolare si tratta di quello di Macerata a Vallebona, quello di Tolentino (al chilometro 66 della strada Settempedana), quello del comune di Gagliole e quello di Matelica. In totale saranno 7 in tutta la regione. Saranno rimpiazzati da sottopassaggi carrabili e pedonali, cavalcavia e viabilità alternative per un investimento di oltre un milione di euro (1,4 per la precisione). Nel corso del 2014, invece, ne sono stati soppressi 3, di cui 2 in gestione a privati. Gli interventi sono finanzianti dallo Stato con appositi fondi e concordati con gli Enti locali (Regioni, Province e Comuni) o enti come l’Anas. Inoltre, in ogni regione, è prevista l’eliminazione e automazione di ulteriori passaggi a livello nell’ambito dei programmi di potenziamento infrastrutturale e tecnologico. Ancora troppe persone, infatti, muoiono o restano gravemente ferite nell’attraversare i passaggi a livello. “Quasi sempre a provocare gli incidenti sono automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni – esaminano le Ferrovie dello Stato – La maggior parte dei sinistri coinvolge persone che vivono nelle vicinanze dei passaggi a livello e che li utilizzano frequentemente, proprio per la familiarità e l’abitudine.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X