Arrestato per droga, Storlazzi nei guai anche per armi e carte d’identità false

Torna al centro della cronaca il 27enne già in carcere a Camerino. Durante le indagini sono state trovate anche due divise da finanziere
- caricamento letture
La droga trovata al giovane 27enne

La droga trovata al giovane 27enne

Nuova misura cautelare per Davide Storlazzi, 27enne di Porto Recanati già in carcere, a Camerino, per detenzione di stupefacente. L’uomo lo scorso 30 marzo (leggi l’articolo) era stato fermato dai carabinieri in auto e ritrovato con un ingente quantitativo di droga nel veicolo. Perquisizioni e indagini più approfondite hanno poi consentito di rinvenire da parte dei carabinieri un arsenale di armi, documenti falsi, bombe carta. La misura cautelare in carcere scattò però nell’immediato per la detenzione di stupefacente e si aggiunge dunque alla precedente su disposizione del gip del tribunale di Macerata per i reati di detenzione di armi, possesso di due divise da finanziere e carte di identità false. Proseguono le indagini da parte dei carabinieri di Porto Recanati per cercare di ricostruire la vita e le attività di quest’uomo che fino all’arresto era noto solo per piccoli precedenti come tifoso dell’Ancona.

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X