I legali di Bianconi sul libro di Giordano: “Ipotesi di reato prive di riscontri”

BANCA MARCHE - Gli avvocati dell'ex direttore generale di BM replicano a quanto affermato dal direttore del Tg4: "Ci sono informazioni manipolate e non vere al fine di gettare discredito sul nostro assistito"
- caricamento letture
Massimo Bianconi allo Sferisterio nel 2012

Massimo Bianconi allo Sferisterio nel 2012

Non si è fatta attendere la reazione dei legali di Massimo Bianconi sugli stralci, da noi pubblicati, dell’ultimo libro di Mario Giordano, “Pescecani, quelli che si riempiono le tasche nel paese che affonda” e in particolare del capitolo che il direttore del Tg4 ha dedicato all’ex direttore generale di Banca Marche (leggi l’articolo). «Si danno per scontate ipotesi di reato al momento prive di riscontri – ha scritto l’avvocato Vittorio Virga – In realtà si tratta soltanto di ipotesi vaghe che la stessa procura di Ancona definisce incolpazioni preliminari allo stato assolutamente non provate. Quando ci saranno forniti gli elementi a carico del dottor Bianconi, allora potremmo indicare le nostre difese. Inoltre – prosegue il legale di Massimo Bianconi – sia nel libro che nell’articolo che lo presenta ci sono informazioni manipolate e non vere al fine di gettare discredito sul mio assistito»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X