Santo Stefano, sottoscritto l’accordo
per 80 assunzioni

LAVORO - La gran parte dei contratti, 36, avverrà nella struttura di Porto Potenza Picena, 14 nella nuova struttura di Monte Cosaro, 10 ad Ancona
- caricamento letture
Il Santo Stefano di Montecosaro

Il Santo Stefano di Montecosaro

Sottoscritto definitivamente dalla Cisl, insieme alla Uil, l’accordo con il gruppo Santo Stefano che porterà entro l’anno a 80 assunzioni a tempo indeterminato dando una risposta al personale precario che da tempo opera nell’istituto. Per il contratto, anticipato la scorsa settimana (leggi l’articolo), si terrà conto dell’anzianità di servizio e della valutazione positiva dei Servizi di Coordinamento interessati. «La gran parte delle assunzioni, 36, – riportano le due sigle sindacali – avverrà nella struttura di Porto Potenza Picena, 14 nella nuova struttura di Montecosaro, 10 ad Ancona/residenza dorica, le altre nelle varie strutture presenti nella Regione. Rispetto alle iniziali 75 unità previste si tratta di un allargamento del numero delle figure che verranno “stabilizzate” molto importante dato che in un momento in cui si parla sempre di tagli alla Sanità 80 assunzioni sono un segnale verso i tanti giovani che hanno sinora operato con contratti di lavoro flessibili». Contestualmente verrà costituito un fondo per ristrutturazioni e incentivi all’esodo di 12 mensilità, per il 2015, per coloro che volontariamente vorranno lasciare il posto di lavoro pur non avendo maturato i requisiti per la pensione di vecchiaia o anzianità entro il 30 giugno 2016. I pre -pensionamenti volontari potranno aprire la strada a ulteriori nuove assunzioni legate anche allo sviluppo della nuova struttura di Monte Cosaro. Per il personale di ruolo la direzione provvederà al pagamento di un acconto di 150 euro di premio di incentivazione con le competenze di marzo 2015 da conguagliare con il cedolino paga di luglio 2015. Il premio verrà esteso anche a coloro assunti a tempo indeterminato tra settembre e dicembre 2014. Per la Cisl si tratta di un accordo positivo in termini di risposte occupazionali e, come previsto dall’accordo, entro il 30 giugno le parti si incontreranno per definire linee di indirizzo per migliorare ed implementare la contrattazione decentrata per tutti i lavoratori del gruppo. E’ stato in data odierna sottoscritto anche l’accordo sulla detassazione del salario accessorio e notturno



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X