Sfortunato al gioco, spacca il videopoker
e aggredisce la titolare di un bar

RECANATI - L'uomo, un iracheno di 26 anni, è stato denunciato. Tensione anche a Civitanova dove ieri un polacco, ubriaco, ha infastitido i clienti di 2 locali, e in un supermercato dove c'è stata una lite tra due stranieri
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

videopoker2Perde al videopoker, s’infuria e danneggia la macchinetta per poi aggredire la titolare del bar dove l’uomo si trovava a giocare, ferendola ad un braccio (prognosi di 3 giorni). E’ successo a Recanati, l’uomo, un iracheno di 26 anni è stato denunciato. Alcuni giorni fa il giovane (era il 4 gennaio) si trovava in un bar di Recanati e stava giocando al videopoker. Però non gli riusciva di vincere e alla fine si era arrabbiato e aveva iniziato a sfogare la rabbia colpendo la tastiera della macchinetta e in questo modo l’aveva danneggiata. La proprietaria del bar, vista la scena, era intervenuta e l’uomo l’aveva aggredita. Dopo gli accertamenti, i carabinieri di Recanati sono risaliti all’identità del 26enne, che vive a Recanati, e lo hanno denunciato per danneggiamento e lesioni. Nei guai è finito anche un polacco di 54 anni che nel primo pomeriggio di ieri stava infastidendo i clienti all’interno di un bar di un distributore di benzina che si trova lungo la statale Adriatica, a Civitanova. I carabinieri, giunti sul posto, hanno richiesto l’intervento di una ambulanza che ha trasportato il 54enne in ospedale per le cure del caso. Dopo essere stato dimesso però, l’uomo è entrato in un altro bar, questa volta in via D’Annunzio, e anche lì è stato allontanato. L’uomo è stato denunciato per l’inosservanza dell’obbligo di dimora a Loreto cui era sottoposto. Sempre a Civitanova, intorno alle 14, i carabinieri sono intervenuti in piazza Rosselli. L’ in un supermercato era scoppiata una lite tra due persone straniere. I militari, riportata la calma, hanno controllato i documenti dei due uomini, che sono risultati in regola. Sulla vicenda sono in corso ulteriori accertamenti.

(Gian. GIn.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X