Muore e nessuno lo sa
Alberto Mascaretti ricordato
con un manifesto grazie agli amici

CIVITANOVA - Aveva 63 anni ed era ospite di Villa Letizia. E' morto tre giorni fa senza un manifesto a ricordarlo ed ad avvisare a chi lo aveva conosciuto che non c'era più. La notizia è stata appresa per caso da un amico che chiamando la struttura chiedendo di lui ha saputo che era deceduto. Celebrato ieri il funerale
- caricamento letture
Il manifesto per Mascaretti

Il manifesto per Mascaretti

di Laura Boccanera

Neanche un manifesto funebre per Alberto Mascaretti. La città ha appreso con tristezza della scomparsa di un uomo semplice, ma buono, solo fin dalla più tenera età, ma in qualche modo adottato dalla città stessa. Della sua morte alcuni amici  sono venuti a conoscenza solo oggi, a tre giorni di distanza dal decesso avvenuto sabato scorso. Da tempo ormai Mascaretti, 63 anni, era ospite di Villa Letizia, ma nessuno ha pensato che fosse importante ricordare con un annuncio funebre la sua morte. Di questo si rammarica anche Amedeo Regini, conoscente e amico di Mascaretti che ha deciso così di celebrare per lui  una sorta di “funerale virtuale” diffondendo la notizia e il ricordo della sua scomparsa, come un atto dovuto, per far sì che non venisse dimenticato. «Alberto se n’è andato in un modo quasi clandestino, come un alieno in città. Ha vissuto una vita dura e difficile ma in un mondo tutto suo – dice Regni – Un mondo fantastico dove ci si può solo voler bene. Mancherà a quanti lo hanno conosciuto, ai tanti con i quali scambiava battute e ai quali faceva ascoltare le sue amate canzoni e raccontava le sue birichinate da quel bambinone che era e al quale abbiamo voluto bene. In tanti lo vogliono ricordare e facciamo noi un annuncio funebre virtuale perché sia ricordato». Mascaretti era stato ricoverato da bambino a Budrio, in Emilia Romagna, in un istituto per ragazzi dove ha passato gran parte della sua vita. Da lì era arrivato a Civitanova alta dove  è stato ospite per un periodo nella Casa di Accoglienza San Silvestro. Pur avendo delle parentele il 63enne viveva praticamente da solo e nell’ultimo periodo era ospite di Villa Letizia. I funerali si sono svolti ieri nella chiesetta interna alla struttura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X