Civitanovese senza tifosi a Fermo
Amodeo non si muove

SERIE D - I rossoblu saranno privi dei propri supporter al Recchioni. La società blinda il proprio bomber ed è pronta ad annunciare due colpi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Esultanza CIvitanovese

La tifoseria della Civitanovese

di Maikol Di Stefano

Civitanovese a Fermo senza tifosi. Questa è la decisione del prefetto Angela Pagliuca, che ha vietato la vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Macerata. La decisione è stata presa in virtù degli episodi accaduti nella gara Jesina – Civitanovese il 30 novembre. Una decisione che non troverà appoggio da parte delle società: per i rossoblu è la quarta trasferta senza tifosi al seguito. Una scelta, quella del prefetto in accordo con le questure di Fermo e Macerata, che va a rovinare quella che poteva essere una giornata di festa. Domenica, infatti, per la prima volta dall’esonero dalla panchina della Civitanovese (ormai quasi un anno fa) Osvaldo Jaconi si ritroverà di fronte al proprio passato recente, ma anche la piazza che più di tutte lo ha amato. Una giornata di campionato dove la banda di Antonio Mecomonaco sogna l’aggancio o addirittura il sorpasso alla Maceratese capolista. Il tutto, però, senza poter garantire il proprio appoggio fisicamente ai rossoblù. In casa Civitanovese, intanto, tiene banco la querelle Menicozzo. Il calciatore, stando alle dichiarazioni e ai documenti della società, sabato aveva firmato il contratto che lo avrebbe legato fino alla fine della stagione con i rossoblu. Problemi tecnici poi, avevano fatto scegliere al centrocampista ex Taranto e al dg Giorgio Bresciani di rimandare il tesseramento di pochi giorni, alla ripresa degli allenamenti, martedì (ieri). Ma proprio ieri, lo stesso Menicozzo ha informato lo stesso Bresciani e ds Daniele Muscariello di aver raggiunto nel fine settimana un accordo con la Sambenedettese. Una scelta che ha mandato su tutte le furie il dg della Civitanovese che si è dichiarato: “Estremamente disgustato ed indignato da tale comportamento”. Da San Benedetto fanno sapere che il giocatore si è presentato come svincolato, quindi non hanno voluto fare uno sgarro a nessuno. Immediata la pubblicazione della Civtanovese dell’accordo preso.

L'attaccante Amodeo

L’attaccante Amodeo

Intanto un comunicato ufficiale ha anche negato la possibilità che il capitano, Giovanni Amodeo, possa lasciare la squadra. Nonostante le voci che lo vogliano lontano da Civitanova in direzione Siena: “Giovanni rimarrà qui fino a giugno – ha detto Muscariello – Con noi si trova bene, l’unico suo pensiero oggi è ripetere lo score del girone d’andata anche nel ritorno”. Aspettando Della Penna, in casa Civitanovese occorre trovare un centrocampista dato anche l’infortunio di Ferrini, per il quale la stagione è finita. Quasi sicuramente il sostituto sarà Kone Yossouf, centrocampista classe 1983, dalla grande prestanza fisica, che in questi giorni si sta allenando in prova con la squadra. Il calciatore nato in Costa D’Avorio, ha un curriculum di tutto rispetto fra serie C1 e serie C2. La prima parte di questa stagione l’ha passata nella serie A rumena. Insieme a lui arriverà dalla Santarcangiolese Marco Bigoni, terzino classe 90′, civitanovese doc, altro nome d’alto rilievo per la squadra di mister Antonio Mecomonaco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X