Illusione Lube,
rimonta vincente del Belgorod

VOLLEY - I biancorossi al Fontescodella, avanti 21 a 15 nel quarto set, sciupano l'opportunità di andare al tie break contro la formazione campione d'Europa in carica. La qualificazione al turno successivo di Champions rimane in bilico
- caricamento letture
I giocatori della Lube durante un time out

I giocatori della Lube durante un time out

di Andrea Busiello

(fotoservizio di Lucrezia Benfatto)

Brutta sconfitta al Fontescodella per la Lube nella terza giornata del girone eliminatorio della Champions League. I ragazzi allenati da Alberto Giuliani perdono 3 a 1 contro il Belgorod (22-25, 25-23, 25-19, 25-23) al termine di un match dove i biancorossi possono ben dire di aver gettato alle ortiche la chance di approdare al tie break visto il vantaggio di 21 a 15 maturato nel quarto set e poi sciupato clamorosamente subendo un parziale di 10 a 2. La sconfitta odierna potrebbe pesare molto sul possibile accesso di Sabbi e compagni al turno successivo dato che la classifica vedi i russi a quota 9, biancorossi e Fenerbache a 4 e Parigi a quota 1. Sugli spalti a tifare Lube anche il mister della Maceratese Beppe Magi e gli attaccanti biancorossi Daniel Kouko e Daniele Ferri Marini. Nel corso del secondo set infortunio a una caviglia per Alessandro Fei, costretto a lasciare il campo per accertamenti medici.

La curva biancorossa

La curva biancorossa

LA CRONACA – Match difficile per la Lube che si schiera con la diagonale Baranowicz-Sabbi, Parodi e Kurek in banda, Podrascanin e Stankovic al centro e Henno nelle vesti di libero. I campioni d’Europa del Belgorod propongono Travica-Grozer, Ktey e Tetyukin in banda, Muserskiy e Smoliar al centro. L’equilibrio regna sovrano in avvio e al primo time out tecnico gli ospiti conducono 8 a 7. E’ il bel turno al servizio di Podrascanin e l’ace successivo di Stankovic a costringere gli ospiti a chiamare il time out sul 15 a 11 in favore della Lube. Un paio di errori arbitrali mettono in apprensione la Lube (20-19 e time out di Giuliani). E’ il bellissimo diagonale di Giulio Sabbi a chiudere il set 25 a 22 in favore dei biancorossi. Volley di altissimo livello anche ad inizio di secondo set ed è il capitano Podrascanin a siglare il punto della parità a quota 10. L’ace di Travica permette ai russi di andare avanti 19 a 15. Il finale di parziale è entusiasmante con una bella lotta punto a punto ma alla fine è l’attacco vincente del tedesco Grozer a chiudere il parziale in favore degli ospiti e pareggiare nel computo dei set. L’inizio del terzo parziale premia i russi che si portano avanti 13 a 9. E’ il servizio out di Baranowicz a chiudere il set 25 a 19 in favore della formazione russa. Ottimo avvio di quarto set per i ragazzi di Giuliani a segno con Kurek per il punto dell’8 a 5 ed è poi l’ace di Podrascanin a portare la Lube avanti 12 a 7. Sul 21 a 15 in favore dei biancorossi si spegne la luce e con un clamoroso parziale di 10 a 2 in favore dei russi il match gira e per i biancorossi si materializza una pesante sconfitta.

Kovar e Stankovic protestano con l'arbitro

Kovar e Stankovic protestano con l’arbitro

LE PAGELLE DI LUBE- BELGOROD

FEI sv:

HENNO 6: Meno brillante di altre volte. Nel finale di quarto set ci si aspettava qualcosa in più da lui.

PARODI 5.5: Prova insufficiente. Si salva grazie ai tre muri realizzati ma il suo apporto in ricezione e attacco è negativo.

PAPARONI sv:

STANKOVIC 6: Bene a muro, servito poco in attacco non eccelle.

KOVAR 7: Entra a partita in corso e risulta essere il migliore dei suoi con un impressionante 8/9 in attacco.

SABBI 6: E’ il top scorer della Lube ma cala alla distanza. Nel finale di quarto set doveva fare meglio.

MONOPOLI sv:

KUREK 6: Prova molto simile a quella di Sabbi. Troppi i 7 errori al servizio.

BARANOWICZ 5.5: Non sempre lucido nella gestione dei suoi attaccanti. Anche lui nel finale di quarto set poteva e doveva fare meglio.

PODRASCANIN 6: Serata poco brillante per il capitano dei biancorossi. Anche lui è stato servito col contagocce.

Simona ICa- Mauro Quacquarini - Franco Tarlazzi

L'allenatore della Maceratese Beppe Magi

L’allenatore della Maceratese Beppe Magi

Volley POtenza PIcena Massaccesi

Fabio Giulianelli

Tifosi Lube (6)

Kouko-Ferri Marini

Gli attaccanti della Maceratese Daniel Kouko e Daniele Ferri Marini

Henno

Il libero della Lube Hubert Henno

Giuliani

L’allenatore della Lube Alberto Giuliani

Lube-Belgorod

 

Lube-Belgorod (2)

Kurek

TIfosi Lube Luciano Sileoni Lube-Belgorod

Tifosi Lube (4)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X