Botte in strada tra fidanzati,
consigliere li riappacifica

MACERATA - Alessandro Savi ha cercato di calmare una ragazza nigeriana che stava picchiando un connazionale con calci e pugni. "C'era una folla di persone in corso Cairoli, ma nessuno è intervenuto. Anzi, una persona ha chiesto a mia moglie perchè non mi facessi i fatti miei"
- caricamento letture
Alessandro Savi

Alessandro Savi

Picchia il fidanzato in mezzo alla strada, consigliere comunale interviene per riappacificarli. E’ successo mercoledì in corso Cairoli. E’ mattina, sono le 11, e in centro c’è il mercato. Il consigliere Alessandro Savi sta facendo una passeggiata insieme alla moglie, quando nota, all’altezza dell’incrocio con via Carducci, una ventina di persone che si sono radunate e osservano qualcosa. Osservano una ragazza che sta colpendo con calci e pugni un ragazzo. Entrambi sono stranieri, si tratterebbe di nigeriani. “Quando io e mia moglie abbiamo visto ciò che stava accadendo sono intervenuto, mi è venuto spontaneo – dice Salvi, che ha raccontato anche su Facebook ciò che è accaduto l’altra mattina –. Ho detto alla ragazza di calmarsi, che potevamo parlarne con calma davanti ad un caffè. Ho cercato di portare un po’ di tranquillità”. Intanto, mentre il consigliere cercava di riappacificare la coppia, che sembra stesse litigando perche la donna era gelosa, si raduna una bella folla “ma nessuno faceva niente – racconta Savi –. E’ una cosa grave. C’erano persone che di solito si vedono al mercato e che stavano lì senza fare niente. Mi ha colpito questa indifferenza assoluta. Non solo, ma una delle persone presenti, non sapendo chi fosse, ha detto a mia moglie: ma chi è quello, perché non si fa gli affari suoi? Non solo non si interviene ma ci si lamenta anche, come se io fossi intervenuto a interrompere lo spettacolo”. A interromperlo sono poi arrivati la polizia municipale e i carabinieri. La ragazza, quando sono intervenute le due forze dell’ordine, ha avuto una crisi di pianto e si è gettata a terra. Tutto ciò sarebbe avvenuto a causa della gelosia.

(Redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X