Giovane padre muore
dopo una emorragia
Dramma a Treia: “Ragazzo impagabile”

Luca Lausdei, 36 anni, si era sentito male mercoledì scorso e da allora era ricoverato all'ospedale di Torrette, ad Ancona. Oggi i medici del nosocomio regionale hanno staccato i macchinari che lo tenevano in vita. I funerali dopodomani alle 15 nella chiesa del Santissimo Crocifisso
- caricamento letture
Luca Lausdei

Luca Lausdei

 

Non ce l’ha fatta Luca Lausdei, il giovane papà di Treia che era stato colpito da una emorragia cerebrale mercoledì scorso. Alle 12,30 di oggi i medici dell’ospedale di Torrette hanno deciso di staccare le macchine che tenevano in vita Lausdei. Troppo gravi le condizioni del giovane papà, per lui non c’era ormai più nulla da fare. La morte di Lausdei, titolare della Cabi gomme di Tolentino e padre di due bimbe, ha sconvolto Treia. “Era un ragazzo impagabile, bravissimo. Non ci voleva per Treia né per la sua famiglia” dice il sindaco, Franco Capponi, molto colpito dopo aver appreso la notizia della morte del 36enne. Mercoledì scorso il giovane aveva avuto una emorragia mentre rientrava a casa dal lavoro. All’inizio pareva solo un forte mal di testa, poi la scoperta di quella brutta emorragia che questa mattina lo ha stroncato. Lausdei oltre alle due figlie lascia la moglie Francesca, che lavorava con lui nell’azienda di Tolentino.

Domani mattina sarà allestita la camera ardente nell’obitorio dell’ospedale Torrette, nel tardo pomeriggio il corpo sarà portato nella chiesa del Santissimo Crocifisso di Treia dove mercoledì alle 15 saranno celebrati i funerali.

(Gian. Gin.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X