Furto di Play station,
arrestato un 27enne

MACERATA - Marian Popescu ha colpito all'Euronics della frazione di Piediripa. Il sistema antitaccheggio è scattato e l'uomo è finito in manette. Il bottino superava gli 840 euro
- caricamento letture
Marian Popescu all'uscita del tribunale dopo la convalida dell'arresto

Marian Popescu all’uscita del tribunale dopo la convalida dell’arresto

di Gianluca Ginella

Ruba due Play station al centro commerciale, arrestato un romeno di ventisette anni. Cinque giorni prima il giovane, Marian Popescu, aveva messo a segno una rapina a Venezia ed era finito in manette, venerdì era tornato libero. Ieri l’uomo è tornato a colpire. Lo ha fatto a Macerata. Popescu alle 16,15, entra al negozio di elettrodomestici Euronics, che si trova all’interno del centro commerciale Val di Chienti, nella frazione di Piediripa di Macerata. Lì il giovane prende dagli scaffali due Play station 4 del valore di 848 euro. Con sé il giovane ha un oggetto elettronico, di fattura artigianale, con un led rosso e una batteria per alimentarlo. Un oggetto che deve servire a disturbare le barriere antitaccheggio. Il giovane, infilate le due Play station in una borsa, si dirige verso l’uscita. Ma quando arriva lì il sistema antitaccheggio scatta. Allora il romeno lascia la borsa con dentro le due Play station e abbandona anche, vicino alla borsa, l’oggetto elettronico. Poi si allontana, finge di parlare al telefono. Dal centro commerciale vengono chiamati i carabinieri. Sul posto arrivano i militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Macerata. Il romeno viene individuato nel parcheggio del centro commerciali. Quando vede i carabinieri inizia a correre in direzione del vicino cinema Multiplex. Ma i militari lo raggiungono e lo arrestato.

Marian Popescu, il 27enne scoperto a rubare due Paly station all'Euronics

Marian Popescu, il 27enne scoperto a rubare due Play station all’Euronics

Per l’uomo, questa mattina, al tribunale di Macerata, si è svolta la convalida dell’arresto. Per il giovane il pm Francesca D’Arienzo ha chiesto la misura cautelare in carcere. Una richiesta accolta dal giudice Giovanni Manzoni che, convalidato l’arresto, ha disposto che Popescu venisse portato in cella nel carcere di Camerino. Il romeno, assistito dall’avvocato Vanni Vecchioli, nel corso dell’udienza si è avvalso della facoltà di non rispondere.

La borsa e l'oggetto elettronico che il 27enne Popescu aveva con sè

La borsa e l’oggetto elettronico che il 27enne Popescu aveva con sè



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X