Farmacia n°6, Brini interroga la Regione

CIVITANOVA - Il consigliere regionale ipotizza dubbi sulla regolarità del rispetto della delibera di giunta. Nel polverone l'ultima farmacia inaugurata in zona commerciale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

farmacia

Apertura della nuova farmacia comunale in zona commerciale, Brini interroga la Regione. E’ finita sul tavolo del consiglio regionale l’inaugurazione della farmacia numero 6, aperta da qualche mese in via Einaudi. In una interrogazione a risposta scritta il consigliere regionale Ottavio Brini chiede al presidente dell’assemblea legislativa se sia stata rispettata la delibera di giunta regionale in materia di nuove aperture nel caso specifico della Farmacia n°6. “Si chiede se siano stati rispettati i parametri della legge nazionale, con quale atto è stata autorizzata l’apertura di una nuova sede, quale sia stato

Ottavio Brini

Ottavio Brini

l’organo competente che ha effettuato l’ispezione preventiva e se era obbligatorio aumentare il numero dei direttori passati da 6 a 7″. Tutte domande che vengono poste da Brini che delle farmacie di Civitanova è stato anche presidente in passato e che insinua il dubbio che la collocazione attuale non sia del tutto legittima: “poteva essere aperta dove è stata aperta? Il sindaco è a conoscenza di questa vicenda?”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X