Addio a Benito Iommi,
storico tifoso morto nel giorno del derby

MACERATA - Si è svolto oggi pomeriggio il funerale del 78enne nella chiesa del Sacro Cuore. Assieme a sua moglie Bice erano sempre in prima linea alle partite della Maceratese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La tifoseria della Maceratese durante il derby di ieri a Civitanova

La tifoseria della Maceratese durante il derby di ieri a Civitanova

 

E’ morto proprio ieri, nella giornata del derby Civitanovese – Maceratese Benito Iommi, 78 anni, storico tifoso della Maceratese, da sempre residente in borgo San Giuliano (Le Fosse), marito di Bice, conosciutissima tifosa della squadra di calcio del capoluogo. 
La coppia ha frequentato per anni e anni con grande assiduità lo stadio Helvia Recina, dove non mancavano a nessun appuntamento. Mentre Bice era sempre in prima linea e si faceva notare per il suo carattere vivace ed estroso, Benito rimaneva sempre qualche passo indietro e osservava con grande discrezione, quasi per non far notare la sua presenza. Negli ultimi anni le sue condizioni di salute sono andate via via peggiorando, tanto che anche Bice ha iniziato a disertare gli appuntamenti con la squadra finchè, dopo un’incomprensione con la presidente Maria Francesca Tardella che lei stessa ha raccontato a Cronache Maceratesi (leggi l’articolo), ha deciso di “licenziarsi” dal ruolo di supertifosa.

Bice, la supertifosa, moglie di Benito

Bice, la supertifosa, moglie di Benito

Oltre alla moglie, Benito lascia le figlie Stefania e Roberta, i nipoti Federico e Riccardo. Oggi pomeriggio l’ultimo saluto nella chiesa del Sacro Cuore di Macerata.

(a. p.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X