In sella ad uno scooter rubato,
fuggono all’alt e tamponano camion

CIVITANOVA - Inseguimento a Fontespina tra la polizia e due giovani: uno di loro è caduto, poi ha fatto resistenza agli agenti ed è stato denunciato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

polizia volanteNon si fermano all’alt della polizia, provocano un incidente e scappano. Protagonisti due uomini. Erano in sella ad uno scooter e dopo aver dribblato un posto di blocco sono fuggiti a tutto gas finendo per tamponare un furgone, nell’urto il passeggero è caduto a terra e l’amico lo ha lasciato lì, riuscendo a dileguarsi.

Gimkana per le vie di Fontespina, a Civitanova, e momenti concitati ieri pomeriggio verso le 16 quando la volante del commissariato di Civitanova ha intimato l’alt al conducente di uno scooter che viaggiava con un passeggero al seguito e che alla vista della paletta è scappato in direzione nord, lungo la statale 16. Gli agenti li hanno inseguiti ed è cominciato un inseguimento. Nello zigzagare lungo via Magellano lo scooter ha tamponato un furgone. Nonostante l’urto, l’uomo alla guida è riuscito a ripartire dileguandosi, abbandonando l’amico che era in sella con lui e che, per l’impatto è caduto. I poliziotti dapprima hanno soccorso l’uomo caduto a terra e in seguito lo hanno identificato: si tratta di un tunisino di 29 anni, senza fissa dimora in Italia, clandestino e già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti. Il tunisino però, mentre gli agenti tentavano di soccorrerlo, ha opposto resistenza agli agenti ed è stato denunciato. Lo scooter su cui erano a bordo invece è risultato rubato.
(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X