Civitanovese, prima delusione
La Jesina sbanca il Polisportivo

SERIE D - Nel turno di Coppa Italia i leoncelli vincono grazie al gol di Trudo. I rossoblu, nonostante una buona prova, vengono eliminati dalla competizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La Civitanovese al completo

La Civitanovese al completo

Civitanovese-Jesina (3)di Maikol Di Stefano

La Civitanovese esce a testa alta dalla Coppa Italia di categoria. Rossoblu autori di una buona prestazione nel complesso, ma puniti da un gol di Trudo che da il passaggio del turno alla Jesina. Prima uscita davanti al proprio pubblico per la Civitanovese, che si presenta al Polisportivo rivoluzionata nel modulo. Antonio Mecomonaco sceglie il 4-3-3 al posto del più convenzionale 4-2-3-1. Subito in campo gli ultimi neo acquisti; Della Penna ufficializzato venerdì dalla società di Corso Garibaldi e Francesco Ferrini. Centrocampista classe 85, presentato ieri mattina alla stampa e che vanta un passato importante tra i professionisti; per lui la parentesi a Cesena in Serie B, poi Forli, Perugia, Sanbenedettese, Pavia, Spezia e Alessandria in Lega Pro. Jesina che in vista del campionato che inizierà fra otto giorni, arriva a Civitanova con un 3-4-3 con Tittarelli punta avanzata. Partono bene i biancorossi che al 4’ si presentano con Trudo davanti ad Agresta, conclusione debole bloccata dal portierino ex Pescara. Al 7’ ancora Trudo dalla sinistra, traversone che supera tutta l’aria di rigore e viene raccolto da Ledesma Capinoa che rimette al centro, sinistro di Cardinali, palla che vola alta sopra la traversa. Ancora Jesina, al 10’ con Tittarelli che calcia da fuori area, palla che vola alta. La Civitanovese resta bloccata, allora è Bensaja al 13’ che prova a scuoterla con una potente conclusione dai 25 metri, pallone che termina fuori alla destra di Tavoni. Padroni di casa in crescita, al 15’ Amodeo fa tutto da solo, e prova un diagonale da fuori area che termina sul fondo. Al 18’ gol annullato alla Civitanovese per fuorigioco di Amodeo, che da solo dinanzi a Tavoni depositava la palla in rete. Al 20’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cibocchi cade in aria di rigore, veementi proteste rossoblu. Civitanovese sempre più padrone del campo al 21’ combinazione sulla destra fra Della Penna e Amodeo che libera Degano al tiro dal vertice dell’area piccola, Tavoni manda in angolo.

Civitanovese-Jesina (7)

La panchina della Civitanovese

Nel momento migliore per i rossoblu, arriva come un fulmine a ciel sereno la rete della Jesina. 29’ Degano perde palla in uscita, Ledesma Capinoa verticalizza subito per Trudo, Biagini in anticipo si addormenta sul pallone e l’attaccante della squadra anconetana batte Agresta. 32’ Civitanovese scossa, Ferrini rischia il pasticcio con un retropassaggio “killer”, Agresta si salva in corner sulla pressione di Tittarelli. 36’ punizione di Strappini, la palla esce di poco a lato. Il primo tempo finisce qui. Ripresa che si apre su ritmi bassi e la prima occasione arriva solo al 55’. Punizione di Cardinali e palla che finisce in corner. Sull’angolo susseguente, Tittarelli stacca in area di rigore ed impatta di testa la palla; miracolo di Agresta che manda la palla ancora una volta in calcio d’angolo. Sarà questa l’ultima conclusione degli ospiti verso la porta rossoblu. 57’ punizione per i padroni di casa, Ferrini tocca a Degano che esplode un destro a filo d’erba, Tavoni si distende. 59’ Ancora l’ex attaccante dell’Ancona su punizione, palla che sorvola la traversa. 62’ Storani aggancia la palla al limite dell’aria, dribling secco e sinistro sul primo palo, palla che esce sul fondo. 70’ Mengali appena entrato serve Degano, destro dal limite dell’area, Tavoni compie il miracolo e manda in angolo. Mecomonaco cerca di scuotere i suoi, esce Ferrini entra Ruzzier al 73’. Nello spazio di trenta secondi corner per i rossoblu, palla che arriva in area di rigore, sinistro di Ruzzier che trova il gol del pareggio. Gioia che dura però la manciata di pochi secondi, perché il Signor Raffaele Agrò della sezione di Terni annulla nuovamente la rete dei padroni di casa. Segnalato una posizione di fuorigioco che ostacolava Tavoni al momento del tiro di Ruzzier. 78’ Della Penna destro al volo da fuori area e palla che sbatte sul palo. 80’ Ancora il centrocampista ex Chieti dal limite dell’area prova di destro un diagonale che si spegne sul fondo. All’89’ ci prova ancora Degano, ma la sua conclusione termina sul fondo. La partita finisce praticamente qui nonostante i quattro minuti di recuperi concessi. Civitanovese che può raccogliere buone indicazioni in vista della gara di domenica prossima contro il Matelica. Jesina che festeggia il passaggio del turno.

Civitanovese-Jesina (8)

il tabellino:

Civitanovese: Agresta 6 Ficola 5,5 Mioni 6,5 Bensaja 6 Biagini 5,5 Cibocchi 6 Della Penna 7 Ferrini 6,5 (73’Ruzzier 6) Amodeo 6 (67’Mengali 6) Degano 6,5 Storani 6 (62’ Forgione 6). All: Mecomonaco.

Jesina: Tavoni 6,5 Calcina 6 Marini 6 Strappini 6,5 Tafani 6 Tombari 6 Ledesma Capinoa 6,5(75’Sassaroli SV) Cardinali 5,5 Tittarelli 6 (65’Cardinali M 6)Francia 6 (83’ Frulla SV) Trudo 6,5.

Arbitro: Raffaele Agrò di Terni.

Rete: 29′ Trudo.

Note: ammoniti Cibocchi (c), Ledesma Capinoa (J), Francia (J), Calcina (J). Angoli: 4-5. Spettatori: 500 circa.

Foto di Ciro Lazzarini

Civitanovese-Jesina (2)

La curva rossoblu

Civitanovese-Jesina (5) Civitanovese-Jesina (4) Civitanovese-Jesina (3) Civitanovese-Jesina (1)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X