Tre giornate di show sulle rotelle
ai Tricolori di Casette Verdini

PATTINAGGIO - Numeri di rilievo nella tre giorni: 600 atleti per 92 società. Quaranta titoli nelle specialità velocità e fondo agli appartenenti alle categorie Ragazzi, Allievi, Junior e Senior
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lotta in pista ai Campionati italiani che si sono svolti a Casette Verdini

Lotta in pista ai Campionati italiani che si sono svolti a Casette Verdini

Si sono conclusi sabato 5 Luglio con le spettacolari gare americane i Campionati italiani di pattinaggio corsa organizzati dalla Juvenilia sulla pista “Gilda Leoperdi” di Casette Verdini di Pollenza. Alla manifestazione hanno partecipato circa 600 atleti appartenenti alle 92 società provenienti da 14 regioni italiane. Nei tre giorni di gare sono stati assegnati 40 titoli italiani nelle specialità velocità e fondo agli atleti appartenenti alle categorie Ragazzi, Allievi, Junior e Senior. Grande soddisfazione è stata espressa sia dai dirigenti della Fihp che, a distanza di 4 anni, hanno scelto di assegnare di nuovo a Pollenza l’organizzazione dell’evento.

La pista di pattinaggio di Casette Verdini, una delle migliori in Europa con il suo rinnovato fondo in resina acrilica, ha consentito agli atleti di ottenere ottimi risultati. Le tre giornate di gare hanno visto la partecipazione di un folto pubblico che ha seguito con trasporto le avvincenti competizioni. Grandi soddisfazioni per gli atleti pollentini Danny Sargoni (titolo italiano nella 500 m sprint, argento nella 200 m a cronometro e argento nella 1000 m formula mondiale) Andrea Angeletti (titolo italiano nella 200 metri a cronometro, bronzo nella 1.000 “formula mondiale” e bronzo nell’americana a squadre con i compagni della Roller Civitanova) e Valentina Buccolini (bronzo nella 200 a cronometro).

 

DSC_8345 DSC_8241 DSC_8345

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X