Salvati due cuccioli caduti in una fogna

CIVITANOVA - Erano bloccati, senza cibo né acqua da giorni. Provvidenziale la telefonata di una passante ai vigili del fuoco
- caricamento letture
vigili del fuoco civitanova 2

I due cagnolini sono stati tratti in salvo dai pompieri

di Laura Boccanera

Erano rimasti imprigionati da dieci giorni almeno in un condotto fognario chiuso da una grata, senza possibilità di uscire e sarebbero certamente morti se i vigili del Fuoco grazie ad una segnalazione non li avessero tratti in salvo. E’ una storia a lieto fine quella che riguarda due cagnolini di piccola taglia ritrovati nel primo pomeriggio di oggi, attorno alle 14, da una squadra dei vigili del Fuoco accorsa nella campagna civitanovese nei pressi dello speed way.

Una donna passeggiando sente dei latrati e immaginando che sia successo qualcosa avverte i pompieri. Una volta arrivati, trovano una grossa grata di cemento a bloccare l’accesso al condotto fognario e sotto, ad un metro circa di profondità, i due piccoli cagnolini senza cibo né acqua da giorni. I pompieri lavorano parecchio per aprire e togliere la grata, anche per evitare che pezzi di cemento non cadessero addosso ai due meticci. Probabilmente, una volta scappati da casa i cagnolini hanno preso il condotto fognario senza poi riuscire ad uscire nè a girarsi per poter tornare indietro. Provvidenziale la donna che, sentendo i guaiti, è riuscita ad allertare i soccorsi. Il padrone aveva denunciato la scomparsa ormai da 10 giorni e le speranze di ritrovarli si erano affievolite. Ora i due cuccioli stanno bene e potranno far ritorno a casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X