A Montecosaro confronto in rosa sui fondi europei, a Cingoli maxi test della Cna ai candidati

AGENDA ELETTORALE - Le candidate Cacciolari e Pantanetti hanno discusso anche dello sviluppo turistico del borgo medioevale. Il direttivo dell'associazione di categoria ha proposto 14 domande sui temi caldi della campagna elettorale. A Recanati la Bertini propone un nuovo campo da calcio all'ex campus. A Potenza il senatore Morgoni sostiene Cavalieri. a Matelica De Leo critica Sparvoli: "Lasci in pace le mamme scese in piazza contro il Rir".
- caricamento letture
cacciolari_pantanetti

Barbara Cacciolari e Paola Pantanetti

Il punto del giorno verso le elezioni comunali del 25 maggio. Ecco l’esercito dei candidati nei 43 comuni maceratesi chiamati al voto (leggi l’articolo).

MONTECOSARO – Fondi europei e sviluppo turistico nel confronto tra Cacciolari e Pantanetti: «Pomeriggio proficuo tra il candidato alle europee di Forza Italia Barbara Cacciolari ed il candidato sindaco di Montecosaro Paola Pantanetti – si legge nella nota stampa –  Due donne per il centrodestra per ridare slancio all’area liberalriformista. Il confronto è stato incentrato sulle opportunità di utilizzare fondi europei per lo sviluppo economico turistico commerciale del borgo medioevale».

Simone Giaconi

Simone Giaconi

RECANATI –  Fiordomo e Giaconi proseguono gli incontri nei quartieri. Incontro ieri sera nel Circolo Gigli di Castelnuovo tra il candidato Simone  Giaconi, i candidati consiglieri, e la cittadinanza. Al centro del dibattito le idee di sviluppo culturale e artiugianale per il quartiere. Prossimi incontri in programma per questa settimana:  -Questa sera , Martedì 20 maggio, nel quartiere Chiarino , al  Circolo Acli, alle ore 21.15. Domani sera , Mercoledì 21 maggio, nel quartiere di San Pietro alle ore 21.30 nel locale vicino alla Chiesa.  Giovedì sera, 22 maggio,  incontro nel quartiere Le Grazie alle ore 21.15 presso il Bar Cendrillon Caffè.

 

 

Francesco Fiordomo

Francesco Fiordomo

A Santa Lucia e Spaccio Fuselli sono stati numerosi i cittadini che hanno incontrato il Sindaco Fiordomo. Due realta’ molto simili, dislocate agli estremi opposti della citta’, dove alle famiglie tradizionali si sono aggiunte altre famiglie, giovani coppie, alcune che arrivano da comuni limitrofi. Nel corso degli incontri di quartiere vengono presentati i candidati locali. A Santa Lucia sono intervenuti  Sandro Passarini, artigiano della Lista Civica Recanati e Luciano Giorgetti,  giovane professionista condidato della Lista UDC. A Spaccio Fuselli sono state presentate Rosita Roncaglia, insegnante di scuola materna della Lista City Lab e Rita Soccio, insegnante della scuola media Patrizi del PD

 

Sabrina Bertini

Sabrina Bertini

Bertini: “Un novo campo da calcio nell’area ex campus”. La candidata sindaco Sabrina Bertini espone le linee programmatiche della sua lista sulle politiche sportive: «Il Vecchio Campo “G.Farina” non sarà sostituibile nel cuore di generazioni di cittadini e nemmeno nell’aspetto paesaggistico della nostra città. Il blocco di cemento con un parcheggio stile anni settanta ha preso il suo posto e campeggia prepotente alla vista di chiunque arrivi a Recanati o la osservi da lontano.  E quel che è peggio, nonostante una spesa di 1.300.000 mila euro nel settore sportivo e più precisamente nel calcio, Recanati si ritrova con una struttura in meno.  Per sostituire il Farina è stato realizzato un campo di Calciotto a fianco allo stadio nuovo, gestito a prezzi a dir poco esagerati e non adatto ad ospitare le società calcistiche storiche di Recanati.  Per l’Amministrazione Bertini sarà prioritaria la realizzazione di un nuovo campo di calcio da realizzare nell’area dell’ex Campus da mettere a disposizione delle società minori. Non sarà facile reprire le risorse ma la sfida sarà quella di ottenere finanziamenti europei».

 

Il Senatore Mario Morgoni

Il Senatore Mario Morgoni

POTENZA PICENA – Il senatore Morgoni sostiene Cavalieri. Di seguito la lettera inviata dal senatore Mario Morgoni alle famiglie di Potenza Picena in vista delle elezioni amministrative del 25 maggio prossimo, a sostegno del candidato sindaco Fausto Cavalieri :

«Care concittadine e concittadini,  tra pochi giorni saremo chiamati ad eleggere il Sindaco e gli amministratori che governeranno nei   prossimi cinque anni il nostro Comune, che con oltre 16000 abitanti è una delle realtà più importanti   della nostra Provincia.  Chi sarà scelto a guidare le nostre Istituzioni locali prenderà sulle proprie spalle un impegno molto   faticoso, ma la responsabilità più grande resta quella del cittadino che deve decidere a chi affidare il compito di affrontare e cercare soluzioni ai tanti e complessi problemi con cui ogni giorno abbiamo a che fare. Potenza Picena non è un’isola felice nell’Italia che soffre una drammatica situazione, ma vive le   difficoltà di tutti i Comuni, alle prese con risorse sempre più scarse e con i bisogni crescenti di comunità   che escono impoverite da questi lunghi anni di crisi. Serve all’Italia intera una trasformazione   radicale, della politica e delle Istituzioni, dell’economia e della società. Anche qui a Potenza Picena dovremo fare la nostra parte promuovere i cambiamenti necessari; sapendo che il Comune del futuro dovrà occuparsi più delle persone che delle opere pubbliche; che dovrà dedicare  molte più attenzioni e occasioni alla partecipazione ed al coinvolgimento dei cittadini, perché una comunità attiva, coinvolta e consapevole è un fattore di progresso e di civiltà; che dovrà battere strade nuove e coraggiose, anche insieme ai privati, per favorire una rinascita economica del nostro territorio.  Fausto Cavalieri, candidato Sindaco del centrosinistra, scelto dai cittadini con il metodo trasparente e   partecipato delle primarie, ha dato vita ad un progetto che muove da queste premesse. Attorno al   progetto ha messo al lavoro un gruppo di persone motivate e capaci: molte donne, molti giovani,   tantissime facce nuove. Una bella squadra, che guarda al futuro ma anche la sola che può contare su   un’esperienza di governo ventennale che costituisce un prezioso patrimonio di conoscenze e di   competenze.  Le risposte ai problemi e le decisioni pubbliche non si inventano, ma si costruiscono pazientemente con   l’impegno quotidiano, mettendo nel conto contraddizioni, difficoltà e battute d’arresto. Chi garantisce   soluzioni facili per tutti i problemi, chi alimenta la rabbia e la sfiducia, chi ripropone vecchie   contrapposizioni ideologiche, non pensa certo all’interesse dei cittadini ma al proprio tornaconto elettorale.  La nostra comunità non ha bisogno di venditori di fumo, illusionisti o arroganti improvvisatori. Occorre   piuttosto passione, spirito di servizio, umiltà e buon senso. E’ ciò che caratterizza, insieme ad una solida   esperienza, Fausto Cavalieri.  Per queste ragioni vi invito a sceglierlo, il 25 maggio, come futuro Sindaco di Potenza Picena».

 

Pietro De Leo, lista civica "Per Matelica"

Pietro De Leo, lista civica “Per Matelica”

MATELICA – De Leo: “Sparvoli lasci in pace mamme e donne”. Pietro De Leo, candidato consigliere nella Lista “Per Matelica”, in una nota dichiara:  “Nel corso del confronto tra i tre candidati sindaci al Mercato Coperto, il cosiddetto ‘Primo cittadinò Sparvoli ha accusato quelle mamme e quelle donne che erano scese in piazza contro l’ingresso delle industrie Rir di aver fatto fuggire degli investitori da Matelica. Un Sindaco già non dovrebbe essere limitato nelle capacità di governo, ancor meno dovrebbe esserlo nella tutela dei diritti. Quello al dissenso ne è uno. Sostenere che le mamme e le donne hanno fatto scappare gli investitori, oltre ad essere l’ennesima dozzinale bugia, crea una sorta di legittimazione morale a qualsiasi atto di ostilità nei confronti di chi si oppone alle scelte dell’Amministrazione. E questo è l’ennesimo atto di vandalismo politico, in una campagna elettorale costellata già da sabotaggi e intimidazioni, anche a mezzo Facebook, guarda caso tutte rivolte contro esponenti della lista Per Matelica (Alessandro Delpriori per primo), o di forze politiche che la sostengono (Ncd). Le parole del Sindaco sono tanto più gravi se si pensa che i contenuti della campagna elettorale sono diretti anche ai più giovani e ai più influenzabili. Specie ai giovani, dovrebbe essere trasmesso il valore che partecipare alla vita politica significa non lanciare nessuna ‘fatwa’, ma rispettare le differenze di posizione, anche se marcate”.

 

cna cingoli

Un momento del confronto

CINGOLI – La Cna interroga i candidati sindaci. Il direttivo  della CNA di Cingoli ha proposto 14 domande ai candidati sindaco Giorgio Giorgi, Gianfilippo Bacci, Leonardo Lippi, Stefano Filonzi per conto di Filippo Saltamartini durante l’incontro organizzato, nei giorni scorsi, nella sede dell’associazione . A coordinare l’incontro la funzionaria CNA Lucia Pistelli, alla presenza di alcuni dei componenti del direttivo zonale CNA,  Giuliano Piermattei, Gino Mosconi, Maurizio Tobaldi, Gian Roberto Violini e del presidente Sandro Chiucchi. I candidati hanno successivamente inviato le risposte scritte ai quesiti posti, che sono state pubblicate e sono consultabili sul sito wella CNA.

1. Almeno tre semplificazioni burocratiche: quali?  2. Ridurrete l’ex IMU su capannoni, piazzali negozi e uffici?  3. Appalti e manutenzioni: come amplierete la possibilità di aggiudicazione alle imprese locali?  4. Quali risparmi imporrete all’amministrazione comunale?  5. Tre progetti per rilanciare il turismo: quali?  6. Come attrarrete investimenti sul territorio?  7. Artigianato e commercio strangolati dall’abusivismo: quali azioni per combattere il fenomeno?  8. Come ripenserete gli strumenti urbanistici per agevolare sviluppo e lavoro per le imprese locali?  9. Integrazione di servizi tra comuni: ottimizzazione o inefficienza?  10. Ristrutturazioni edilizie: introdurrete sgravi e incentivi?  11. La CNA promuove da anni le reti d’impresa: l’aggregazione può essere uno strumento di grande  opportunità anche per i piccoli Comuni?  12. CNA “Confederazione Nazionale Artigianato”: quali gli strumenti di coinvolgimento?  13. Ospedale, nuova casa di riposo, riqualificazione Hotel Balcone delle Marche, discarica: quale  questione avrà maggiore ricaduta sull’economia cittadina? Quali nuove opportunità per le imprese  locali?  14. Viabilità comunale e provinciale: quali interventi?

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X