Crolla un capannone
vicino alla ferrovia

CIVITANOVA - Tetto e muro dell'edificio sono collassati ieri sera in via Ancona, intorno alle 20.45. L'area, disabitata, è stata transennata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Crollo_Muro (1)

Il crollo è avvenuto in via Ancona

Crollo_Muro (2)di Laura Boccanera

Sono crollati ieri sera, verso le 20.45, il tetto e parte del muro di un capannone industriale abbandonato, che si trova in via Ancona a Civitanova, a ridosso della linea ferroviaria. La porzione di edificio crollata fa parte di una ex fabbrica, oggi abbandonata, costituita da 3 edifici. Il capannone centrale, con il tetto in lamiera, è crollato. Dello stesso complesso, che si trova nella zona ad est dell’area Cecchetti, fa parte un terzo edifico – proprio a fianco a quello crollato – che dovrebbe ospitare il futuro museo archeologico. L’area è stata transennata e messa in sicurezza da vigili del fuoco e personale delle ferrovie dello stato. Non ci sono pericoli per cose né persone, perché la zona è disabitata e irraggiungibile a piedi. All’interno dello stabile a fianco di quello crollato si trova il vecchio tornio della Cecchetti, recentemente restaurato.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X