Basket: Nuova Simonelli show, seconda vittoria consecutiva per i cremisi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la netta vittoria inaugurale a Fano, Tolentino si ripete all’esordio casalingo, strapazzando l’Aesis 98 Jesi per 72-50 e rimanendo in vetta alla classifica a punteggio pieno insieme ad altre tre squadre. Coach Cecchini recupera Adelmo Francesconi, ma deve ancora fare a meno di Elia Rossi, tuttora alle prese con l’infortunio muscolare patito durante la preparazione estiva. Si parte subito forte con i padroni di casa aggressivi in difesa ed organizzati in attacco; è già 8-2 per Tolentino dopo pochi minuti e Jesi è costretta al primo time-out. Bizzarri è incontenibile sotto le plance, Lancioni ispira e conclude, Servadio sigilla un primo quarto di ottima fattura col 14-7 a 5’’ dalla fine. Nella seconda frazione la Nuova Simonelli sprigiona tutta la propria potenza, in un crescendo tecnico-tattico che rasenta la perfezione: Jesi non riesce a reagire, è alle corde e subisce per tutti i dieci minuti terrificanti la forza d’urto tolentinate, riuscendo a trovare l’unico canestro del quarto a 20’’ dall’intervallo lungo, quando il tabellone luminoso riporta un eloquente 32-9. Al rientro in campo Tolentino è decisa a chiudere la pratica prima possibile; iniziano Pelliccioni e Servadio con due bombe, poi ancora il capitano e Bizzarri (42-15 al 14’), mentre per Jesi, i soli Giacani e Pirani cercano di controbattere senza molta fortuna. Altre due bombe consecutive di Pelliccioni scavano il solco, poi l’ottimo Francesconi trova il canestro da ogni posizione e dilata il divario (53-22). Coach Cecchini predica concentrazione, ruota continuamente i suoi, regalando minuti preziosi ai giovanissimi che gli danno soddisfazione, non mollando la presa, anzi continuando ad insistere nonostante l’avversario sia ormai alle corde (57-23 al 30’). L’inerzia non cambia nemmeno ad inizio quarto periodo, quando Paggi e Porfiri conducono al massimo vantaggio dell’incontro (66-25). Da qui in avanti, con tutti giovani in campo, Tolentino allenta la pressione e, complici parecchie palle perse in attacco, permette a Jesi di recuperare parzialmente lo svantaggio entro termini meno imbarazzanti: Schiavoni, Pirani e soprattutto Lucarelli e Santinelli trovano il canestro con più continuità e alla fine la gara si chiude sul punteggio di 72-50 per i padroni di casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X