Il Volley Potentino si rinforza
con lo schiacciatore De Leo

SERIE A2 - La banda arriva da Casarano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Stefano De Leo

Stefano De Leo

A pochi giorni dalla chiusura del Volley Mercato la B-Chem Potenza Picena piazza un altro colpo per rinvigorire la linea verde. Da Casarano in B1 arriva in banda il giovane talento abruzzese Stefano De Leo. Nato a Chieti  nel 1990, l’ultimo arrivato alla corte di coach Graziosi vanta 187 cm di altezza per 75 kg. Un innesto interessante come quarto schiacciatore per le sue doti balistiche e per l’elevazione fuori dal comune, prerogative che nella stagione 2007/2008 lo hanno portato sul secondo gradino del podio ai campionati italiani Under 19 di beach volley con diverse presenze alle collegiali della nazionale italiana e una convocazione sfumata solo all’ultimo minuto per i mondiali su spiaggia. Un’altra pedina di valore nello scacchiere biancazzurro anche per innalzare il livello degli allenamenti infrasettimanali e per aumentare le frecce all’arco di Potenza Picena dopo l’addio ormai scontato del fuoriclasse Mario Mercorio. In carriera per De Leo una sola stagione in A2 con 27 presenze tra i cadetti nella regular season 2010-2011 a Pineto e tanta gavetta in categorie minori. Cresciuto nella Pallavolo Chieti dove si è messo in evidenza soprattutto tra il 2008 e il 2010 in B1, lo schiacciatore abruzzese è stato lanciato l’anno successivo tra i cadetti a Pineto. Un’ottima esperienza per la crescita individuale, ma una stagione complessa per i problemi societari. Fatto sta che De Leo è sceso in B2 nella Pallavolo Monterotondo dove ha subito vinto il campionato con parecchie giornate di anticipo per poi approdare in B1 a Casarano lo scorso anno. Tra le partite più significative ama ricordare la gara tra Pineto e Ravenna giocata da titolare in A2. Iscritto alla facoltà universitaria di Fisica e Astrofisica, accanito lettore di romanzi con un debole per lo stile del Premio Nobel Hermann Hesse, Stefano si candida già come intellettuale del gruppo insieme a Moretti e Zampetti, ma tra i suoi passatempi figura anche il tennis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X