Uragano Zaytsev, Cuneo ko
Lube matematicamente seconda

VOLLEY A1 - Lo schiacciatore, autore di 29 punti, trascina i suoi al successo in un Fontescodella gremito. L'ultima gara della Regular Season sarà utile solo per le statistiche
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lube-cuneo

di Andrea Busiello

Una Lube caparbia, concreta e disposta a soffrire nei momenti difficili batte meritatamente Cuneo per 3-1 (26-24, 21-25, 25-22, 25-22) in un Fontescodella gremito al termine di una sfida particolarmente sentita ed equilibrata e conquista matematicamente la seconda posizione in classifica ad una giornata dalla fine della Regular Season (domenica ultima sfida a Vibo Valentia). E’ pur vero, ad onor di cronaca, che i piemontesi si sono presentati a Macerata senza una freccia importante come lo schiacciatore francese Ngapeth ma la formazione di Giuliani ha meritato ampiamente il successo dimostrando di essere già in clima play off. Spettacolare la prova di Ivan Zaytsev, autore di ben 29 punti, autentico trascinatore della formazione biancorossa.

lube-cuneo (2)

CRONACA – Nel primo set la Lube parte forte e riesce ad avere anche un vantaggio di quattro lunghezze lunghezze (17-13) ma Cuneo, nonostante la pesante assenza di Ngapeth, è assolutamente in partita e nel finale fa soffrire i locali: 24-24. Sul 25-24 va al servizio Savani, bordata che viene ricevuta male da Wijsmans e primo parziale che se lo aggiudica la Lube 26-24. Si torna in campo con Cuneo più precisa rispetto alla formazione di casa. Il vanatggio di 19-13 sembra far dormire sonni tranquilli ai piemontesi che si complicano un pò la vita e vedono la Lube arrivare a -2 (21-23) ma il rush finale è di Grbic e soci che vincono 25-21 e riportano il match in parità. Buono l’inizio di terzo set per la Lube che si porta sul punteggio di 11-8 con Zaytsev ma Kooy allunga (18-13). Cuneo non molla di un centimetro e torna in carreggiata con l’ace di Wijsmans (20-19) ma Zaytsev realizza l’ultimo punto del parziale e chiude 25-22 portando la Lube avanti 2-1. Buono l’inizio di quarto set dei biancorossi che con il solito bombardiere Zaytsev si portano sul 10-8. Il set è duro ed equilibrato ma il bel muro di Podrascanin porta Macerata sul 15-13. Si procede punto a punto con Zaytsev che chiude la strada a muro a Wijsmans per il 20-18 ed è lo stesso Zaytsev a siglare il punto del 25-22 che vale la meritata vittoria per 3-1 della Lube.

lube-cuneo (3)

Il tabellino
CUCINE LUBE BANCA MARCHE: Lampariello, Pajenk n.e., Savani 12, Zaytsev 29, Stankovic 7, Kovar, Monopoli, Henno (L), Travica 2, Starovic n.e., Kooy 14, Podrascanin 7. All. Giuliani.
BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Antonov 11, Marchisio n.e., De Pandis (L), Galliani n.e., Wijsmans 16, Kohut 5, Grbic 2, Della Lunga, Sokolov 22, Abdelaziz 1, Rossi 8. All. Piazza.
ARBITRI: Rapisarda (UD) – Santi (PG).
PARZIALI: 26-24 (29’), 21-25 (27’), 25-22 (29’), 25-22 (31′).
NOTE: Spettatori 2370, incasso 12940 Euro. Lube bs 19, ace 3, muri 10, errori 7, ricezione 59% (34%prf), attacco 51%. Cuneo bs 21, ace 8, muri 13, errori 5, ricezione 51% (27%prf), attacco 45%.

lube-cuneo (4)

LUBE-CUNEO, LE DICHIARAZIONI DEL POST GARA

ALBERTO GIULIANI (allenatore CUCINE LUBE BANCA MARCHE): “Gara intensa sul piano nervoso, volevamo chiudere la Regular Season al Fontescodella con il secondo posto in tasca e ci siamo riusciti. E’ una posizione che regala un bel vantaggio nei play off, ma anche un buon 90% di possibilità di disputare la Champions League anche nel prossimo anno, un traguardo dunque importante. Siamo contenti, anche per l’eccezionale ritorno in campo di Jiri Kovarche è figlio di tanto allenamento a badminton e di qualche seduta con la squadra, che è bastata per farci capire a quale tipo di talento purtroppo abbiamo dovuto rinunciare nel corso della stagione”.

JIRI KOVAR: “Ho cercato di fare il mio dovere, e naturalmente sono prima di tutto contento per il rientro in campo dopo soltanto due giorni di allenamento con i compagni. Anche questo è un segno evidente della grande fiducia che l’allenatore ripone nei miei confronti, star fuori cinque mesi non è per niente semplice, tornare in questo contesto, in questa partita, è stato bellissimo. E sono anche felice per la vittoria che vale il secondo posto. In settimana la squadra si è allenata con continuità e tranquillità, la prestazione di oggi è stata figlia anche di questo. Adesso guardiamo con fiducia ai play off, che potremo preparare con delle settimane di lavoro intenso”.

IVAN ZAYTSEV: “Siamo stati molto concreti nel punto a punto, penso che a fare la differenza sia stato soprattutto questo. Con questa vittoria ci siamo messi ufficialmente alle spalle il periodo nero, e ora possiamo guardare con fiducia ai play off. Oggi a tratti si è vista la vera Cucine Lube Banca Marche, importantissimo anche il ritorno di Kovar, in attesa di riavere con noi a pieno regime anche Parodi. Siamo una squadra forte e un gruppo fantastico, sarà importante andare avanti con tranquillità e soprattutto consapevoli dei nostri mezzi. Le ultime parole le voglio spendere per i tifosi: oggi sono stati magnifici, ma anche in questo periodo durissimo, quando abbiamo perso delle gare importanti, ci sono stati sempre vicini. Un grandissimo grazie a loro”.

lube-cuneo (5)

LE PAGELLE DI LUBE-CUNEO

LAMPARIELLO 7: Viene chiamato in causa spesso per rinforzare la ricezione e il suo contributo è ottimo.
SAVANI 6: Gioca con molti alti e bassi. Male in ricezione mentre è sempre bravo al servizio e in attacco. Deve ricaricare le pile in vista del rush finale.
ZAYTSEV 9: Immenso. 29 punti a referto, è il faro dell’attacco biancorosso. Due ace e buone percentuali in ricezione.
STANKOVIC 6: Male in attacco ma ottimo a muro, dove blocca 4 volte l’avversario.
KOVAR sv:
MONOPOLI sv:
HENNO 6: Le percentuali parlano di una prova sottotono del libero francese che però non è protagonista in negativo.
TRAVICA 6.5: Ha in Zaytsev il faro principale del suo attacco. Cerca spesso Savani che però non è in grandissima giornata.
KOOY 6.5: E’ il secondo top scorer dei locali con 14 punti. Giornata storta al servizio, dove commette sei errori.
PODRASCANIN 6.5: Solita garanzia. 5/7 in attacco e due muri. Prova ampiamente sufficiente.

(foto Cronache Maceratesi, vietata la riproduzione)

lube-cuneo (6)

lube-cuneo (7)

lube-cuneo (8)

lube-cuneo (9)

lube-cuneo (10)

lube-cuneo (11)

lube-cuneo (12)

lube-cuneo (13)

lube-cuneo (14)

lube-cuneo (15)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X