Osterie e locali storici, Bonifazi: “La Regione usi una sputacchiera artistica”

L'architetto maceratese critica l'atteggiamento dell'ente sulla legge volta alla valorizzazione
- caricamento letture
La fojetta, proposta come simbolo dall'architetto Bonifazi

La fojetta, proposta come simbolo dall’architetto Bonifazi

La legge a tutela delle osterie per la quale si è molto battuto l’architetto Gabor Bonifazi con il sostegno del consigliere regionale Enzo Marangoni è ancora molto lontana dagli obiettivi per i quali era stata pensata. L’architetto Bonifazi, già molto critico in passato (leggi l’articolo), interviene nuovamente sul tema:

«Per la Regione Marche, in piena crisi di identità, di modelli e di definizioni, propongo un premio che vada al di là del premio Attila assegnato da anni dal WWF. Mi riferisco in maniera principale alla legge sulle osterie, una legge di cultura immateriale su cui la Regione sta cincischiando con vari regolamenti, un po’ come sta facendo con quei danni causati dall’erosione della costa. In definitiva, viste le lungaggine burocratiche, rinuncio alla mia proposta di legge sulle osterie approvata all’unanimità nel 2011, che voleva una foglietta esposta fuori una trentina di locali caratteristici delle Marche. Consiglio di sostituirla con un’artistica sputacchiera d’argento ricolma di segatura, oggetto desueto ma di forte impatto culturale».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =