Maceratese, il poker è servito
Il Fidene esce a pezzi dall’Helvia Recina

SERIE D - I biancorossi privi di Melchiorri, Carboni e Capparuccia vanno in gol con Orta, Romanski, Negro e Lattanzi. Gol della bandiera ospite siglato da Raso. Invariato il distacco da Samb e San Cesareo, che hanno vinto i rispettivi incontri
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il gol di Mario Orta

Il gol di Mario Orta

Mario Orta festeggia il gol

Mario Orta festeggia il gol di Negro

di Filippo Ciccarelli

Missione compiuta. La Maceratese cancella la sconfitta di Fidene con un 4-1 che strappa solo applausi al pubblico dell’Helvia Recina. Priva di Melchiorri, la formazione biancorossa ripete il copione che mette in scena con le laziali senza il suo bomber: le sommerge di reti. Era già successo in trasferta a Marino, ma oggi il festival del gol ha un sapore più dolce e importante, anche perché arriva contro una squadra che vanta una posizione di classifica certamente migliore rispetto alla formazione dei Colli Albani. E poi alla Maceratese non mancava solo il suo bomber:  erano assenti anche Carboni e Capparuccia – ben sostituito da Castracani schierato al centro della difesa insieme ad Arcolai. Nel primo tempo la pratica viene archiviata in venti minuti, grazie alle reti di un indemoniato Orta (attivissimo sul fronte offensivo e più volte vicino alla doppietta personale), Romanski (autore dell’assist per il primo gol e anche di una incursione in area avversaria al termine della quale è stato steso in modo piuttosto evidente, nonostante il direttore di gara avesse giudicato veniale il contatto) e Negro. Menzione d’onore a Montanari, perfetto in fase difensiva e che ha messo lo zampino nelle reti dei compagni, al giovane Lattanzi, al primo gol in biancorosso e ottimo compagno di Luisi a centrocampo,

La curva della Maceratese

La curva della Maceratese

bene anche Negro volenteroso e fisicamente in ripresa. Dopo tanto tempo si è rivisto in campo dal primo minuto anche Segarelli, a cui Magerini e il palo hanno negato la gioia del gol. Da ricordare anche il gesto di fair play di Orta, quando il punteggio era sul 3-0: l’attaccante abruzzese aveva ricevuto il pallone in area ma il suo marcatore, Macellari, era finito a terra. Nonostante fosse da solo con il portiere ospite davanti, Orta si è fermato e ha permesso al Fidene di buttare il pallone fuori per far soccorrere il difensore caduto.
Il Fidene si è mostrato carente un po’ in tutti i reparti, specialmente in quello arretrato: una sorpresa, per una squadra che aveva superato l’Ancona tra  le mure amiche ed era riuscita a strappare un pareggio al domicilio del San Cesareo. Il gol della bandiera, propiziato da un’azione rocambolesca con la palla “stoppata” in modo fortuito da Arcolai, porta la firma di Raso. La Maceratese, con i 3 punti odierni, mantiene il contatto con le vittoriose Sambenedettese e San Cesareo. I biancorossi salgono a 48 punti in classifica, -6 dal primo posto. La diretta inseguitrice ora è l’Ancona, perché la gara tra Celano e Termoli è stata sospesa dopo il  primo tempo per un infortunio occorso al direttore di gara. La Maceratese sarà impegnata domenica prossima nella tana dell’Isernia, che oggi ha pareggiato 1-1 in trasferta contro l’Astrea.

Lattanzi in azione

Lattanzi in azione

(Foto Cronache Maceratesi – Vietata la riproduzione)

***

Il tabellino

Maceratese 4
Fidene 1

MACERATESE: Carfagna 6, Donzelli 7, Montanari 7.5, Arcolai 7, Luisi 7.5, Castracani 7, Romanski 8 (20’st Piergallini 6), Lattanzi 8, Orta 8.5,  Negro 7.5(11’st Eclizietta 6), Segarelli 6.5 (37’st Russo sv).
A disposizione: Marani, Benfatto, Patrassi, Maccioni. All. Di Fabio.

FIDENE: Magerini 5, Martorelli 5, Bassini 5, Di Ventura 4.5, Macellari 4.5, Petricca 5, Sorrentino 5.5 (1’st Scippa 6), Palermo 6, Raso 6.5, Prevete 5.5 (11’st Dominici 5.5), De Marco 5 (1’st Sansotta).

A disposizione
: Promudico, Fusaroli, Loreti, Di Fazio. All. Chiapparra.

Arbitro: Pasqua dell’Aquila

Marcatori: Orta al 6’pt, Romanski al 17’pt, Negro al 22’pt, Lattanzi al 9’st, Raso al 19’st

Note: Spettatori 850. Calci d’angolo 5-1. Ammoniti Negro, Castracani, Luisi. Recupero 1’+3′.

mac-fidene (16) romanski***

La cronaca live:

48′ – Dopo tre minuti di recupero il signor Pasqua manda tutti a riposo. La Maceratese cala il poker firmato Orta, Romanski, Negro e Lattanzi. Gol della bandiera per gli ospiti di Raso.

46′ – Bello stop di Raso in area di rigore, conclusione potente ma Carfagna non si fa sorprendere e respinge.

45′ – Calcio di punizione per il Fidene da circa 23 metri, palla fuori di poco vicina all’incrocio dei pali.

43′ – Insidiosa punizione del Fidene, Carfagna non si fida e mette in angolo con una mano. Dagli sviluppi del corner il Fidene coglie l’opposizione di Fidene e del palo. Velocissimo conrtopiede della Maceratese con Eclizietta, Magerini fuori dall’area di rigore ribatte col corpo, la palla torna da Eclizietta che, pressato da un difensore, spedisce a lato da 20 metri con la porta sguarnita.

40′ – Bello scambio sull’asse Luisi-Orta-Piergallini, ma quest’ultimo perde il tempo per la conclusione dall’interno dell’area di rigore.

mac-fidene (12) arcolai37′ – Esce Segarelli, autore di una discreta partita; al suo posto Russo. Montanari scala più avanti.

33′ – Punizione per la Maceratese: barriera a due del Fidene, batte Luisi che col destro  cerca direttamente la porta, blocca Magerini, ben piazzato.

30′ – Plateale trattenuta su Piergallini che cade a centrocampo. L’arbitro lascia correre e poi fischia fallo allo stesso Piergallini.

28′ – Rientra in campo l’esterno biancorosso: il Fidene cerca il possesso palla nella metà campo della Maceratese, ma non si rende pericoloso. Ritmi molto bassi ora.

25′ – Scontro violento a centrocampo: rimane a terra Eclizietta.

21′ – Ammonito Castracani per un intervento scorretto sulla fascia destra: non protesta il difensore centrale.

20′ – Cambio nella Maceratese: fuori Romanski, dentro Piergallini.

19′ – Rete!!! Il Fidene realizza il gol della bandiera sfruttando una palla rimpallata da Arcolai. Raso è l’autore del gol!

15′ – Arcolai di testa mette un pericoloso pallone crossato in area in calcio d’angolo. Il corner viene controllato poi dalla retroguardia biancorossa.

11′ – Doppio cambio: il Fidene sostituisce Prevete con Dominici, nella Maceratese fuori Negro e dentro Eclizietta.

mac-fidene (9)9′- Rete!!! Scambio Romanski-Lattanzi in area di rigore, con quest’ultimo che spedisce di potenza il pallone in gol. Prima rete per il giovane proveniente dall’Ascoli in maglia biancorossa!

8′ – Scippa entra in area ma commette fallo su Arcolai, punizione battuta da Carfagna.

5′ – Punizione al limite dell’area, lato sinistro, per il Fidene. Mischia in area biancorossa.

2′ – Irresistibile doppio passo di Negro che va al tiro, ribattuto in corner. Il quinto per la Maceratese.Parabola bassa, tocca Arcolai ma senza creare alcun pericolo.

1′ – Partiti! Primo pallone per la Maceratese.

mac-fidene (27)INTERVALLO: Il Fidene sostituisce De Marco con Sansotta e Sorrentino con Scippa. Questi i cambi durante il riposo.

46′ – Dopo 90 secondi di recupero squadre a riposo. La Maceratese sta vincendo 3-0, non c’è stata partita nella prima frazione.

44′ – Mischia in area della Maceratese, difesa non impeccabile dei biancorossi e alla in calcio d’angolo per il Fidene. Sugli sviluppi del corner rimane a terra Lattanzi.

40′ – De Marco vicinissimo al gol: la sua rasoiata sibila vicina al palo, Carfagna era fuori causa.

37′ – Penetrazione di Negro in area avversaria, fermato con un intervento pulito in scivolata. Il giocatore della Maceratese è anche l’ultimo a toccare, fallo di fondo.

36′ – Grandissimo gesto di fair play di Orta, che riceve il pallone in area ma il suo marcatore, Macellari, era finito a terra. Nonostante fosse da solo in area piccola col portiere davanti, Orta si è fermato e ha permesso al Fidene di buttare il pallone fuori per far soccorrere il difensore caduto.

mac-fidene (15)34′ – Tiro a effetto dalla bandierina, il pallone rientra e per poco non finisce in gol. La palla rimane alla Maceratese, Romanski la riceve in area ma viene atterrato in modo plateale: l’arbitro sorvola, anche se era parso netto il calcio di rigore.

33′ – Tiro-cross di Montanari diretto in porta, Magerini blocca ma porta la sfera oltre la linea di fondo. Calcio d’angolo.

30′ – Il Fidene prova ad imbastire un’azione di attacco: calcio di punizione dal fronte di attacco destro, palla scodellata da Petricca verso l’area di rigore biancorossa, ma la sfera viene respinta di testa dalla difesa della Maceratese.

26′ – Break di Lattanzi a centrocampo, palla per Donzelli chiuso in fallo laterale. La Maceratese, avanti di 3 gol, ha percentuali di possesso a occhio e croce doppie rispetto a quelle del Fidene.

23′ – Ammonito Negro che, nell’esultanza, di è tolto la maglietta e l’ha lanciata in aria. Un segno di quanto l’attacante ex Jesina aspettasse questo gol.

22′ – Rete!!! Giuseppe Negro segna di destro dall’area piccola e mette in ghiaccio la partita!

mac-fidene (4) orta lattanzi21′ – Un indemoniato Orta con un grande aggancio entra in area e in scivolata batte Magerini in uscita, il suo tiro però viene spazzato sulla linea da un difensore.

20′ – Bella conclusione di Orta, di poco a lato.

18′ – Grandissimo l’inizio della Maceratese, che ha capitalizzato due delle tre palle gol costruite fino ad ora. Fidene molto ballerino in difesa, prestazione super di Montanari, Romanski ed Orta fino a questo momento.

17′ – Rete!!! Raddoppio della Maceratese. La palla battuta dal calcio d’angolo viene inzuccata da Romanski che spedisce alle spalle di Magerini!

16′ – Ancora Montanari, assai presente in fase offensiva, di testa serve Segarelli da solo in area. Il centrocampista va a botta sicura ma trova l’opposizione dell’estremo difensore, palla sul palo e poi corner.

13′ – Bell’assist di Montanari per Orta, ma l’esterno della Maceratese era in fuorigioco. Punizione per il Fidene.

11′ – Corner per la Maceratese, lo guadagna Lattanzi. Arcolai stacca anticipando tutti, ma non inquadra la porta.

7′ – Ancora un’occasionissima per la Maceratese: di nuovo Orta a tu per tu con Magerini che stavolta gli chiude la via del gol in uscita bassa.

mac-fidene (24) Negro6′ – Rete!!! Splendida azione della Maceratese: Montanari recupera palla e lancia per Romanski, che di testa serve Orta. Scatto in velocità del numero 9 biancorosso che poi supera Magerini con un pallonetto chirurgico!

5′ – Rientra in campo Orta.

4′ – Bel lavoro di Montanari che sulla sinistra trova spazio e traversa basso per Orta: c’è un contatto con un avversario che fa cadere la punta biancorossa, non c’è fallo mail giocatore abruzzese rimane a terra. Orta si sta toccando il ginocchio.

1′ – Sorrentino entra in area e serve Prevete che, a rimorchio, cerca la botta da fuori: ben piazzato Carfagna.

1′- Partiti! Il Fidene batte il calcio d’inizio.

PREPARTITA: Svelato l’arcano: Segarelli gioca, in panchina ci sono Russo e Patrassi (e non Marcatili). Le squadre fanno il loro ingresso in campo, Maceratese in completa divisa nera, look total red per il Fidene.

mac-fidene (5)PREPARTITA: “Mistero” nella distinta della Maceratese, dove Segarelli viene dato sia in campo che in panchina, e dove in panchina si accomoda anche Marcatili che invece non dovrebbe essere a disposizione. Nei biancorossi assenti Capparuccia, Carbonie Melchiorri. Torna invece titolare, dopo alcune settimane di assenza, Gianluca Segarelli. E dopo la gomitata subita con la Vis Pesaro, torna Benfatto  in panchina.

PREPARTITA: Cielo sereno, campo in buone condizioni, squadre in campo per il riscaldamento. Tra poco Maceratese e Fidene daranno il via al match dell’Helvia Recina, al quale i biancorossi si presentano dopo il pareggio al Riviera delle Palme e i laziali forti del successo contro l’Ancona.

 

mac-fidene (14)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

mac-fidene (28)

mac-fidene (26)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X