Ivan Rota a Macerata presenta le liste di Rivoluzione Civile

ELEZIONI - Lunedì 4 febbraio alle ore 21 all'Hotel Claudiani
- caricamento letture
ivan_rota

Ivan Rota

 

L’ex deputato Ivan Rota, candidato alla Camera nelle Marche con la lista Rivoluzione Civile sarà a Macerata domani (lunedì  4 febbraio) per la prima tappa del suo tour marchiagiano in camper “Cento piazze in 19 giorni”. L’incontro si terrà alle ore 21 nella sala convegni dell’Hotel Claudiani e sarà l’occasione per presentare i candidati alla Camera  al Senato della lista Rivoluzione Civile-Ingroia.

La serata sarà introdotta dal consigliere comunale dell’Idv Giuliano Meschini.

«Sono onorato di questa candidatura – spiega Rota –  e, per rispetto alla vostra regione e ai marchigiani, ho deciso di trasferirmi nelle Marche fino al giorno del voto per farmi conoscere e soprattutto per conoscere le problematiche del territorio e ascoltare le vostre istanz. Con un camper allestito allo scopo di far conoscere “Rivoluzione Civile”, visiterò almeno 4  comuni al giorno fermandomi al mercato o nelle piazze principali, per illustrare il nostro programma e rispondere alle domande, il tutto gustando una fetta di salame e bevendo un buon bicchiere di vino. L’incontro a Macerata sarà un’occasione per ascoltare dalla voce dei cittadini i bisogni e i problemi del territorio e per illustrare il programma di Rivoluzione Civile, guidata da Antonio Ingroia. Rivoluzione Civile è la sintesi di soggetti politici con diverse sensibilità, ma forti di un minimo comun denominatore: la difesa dei diritti costituzionali. Il suo programma politico è una proposta concreta, arricchita dalle battaglie per un ambiente pulito, dalle lotte a difesa dei lavoratori, dalle posizioni legalitarie, dalla lotta alle mafie e dal coinvolgimento diretto della società civile e del mondo delle associazioni di volontariato.L’obiettivo – spiega Ivan Rota – è ridare voce alla società reale nelle istituzioni e porsi in alternativa alle politiche di Monti e Berlusconi, che hanno indebitato il Paese e portato alla disperazione gli italiani. Solo un cambiamento radicale, che rimetta nelle mani dei cittadini la gestione del bene pubblico, può ridare slancio e speranza alle nuove generazioni».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X